Festa della donna: l'Inno alla donna di Alda Merini

Con le parole di Alda Merini, buon 8 marzo a tutte le donne.

Si celebra oggi, 8 marzo, la Giornata internazionale della donna, comunemente chiamata Festa della donna (o delle donne, al plurale, che è più completo, secondo me). Buona festa delle donne alle scrittrici, lettrici, blogger, amiche, sconosciute che frequentano Booksblog o che magari ci arrivano per caso alla ricerca di questo o quel libro a iniziare dalle colleghe blogger che ogni giorno scrivono notizie interessantissime sul mondo dei libri e della lettura.

Come è nostra abitudine su Booksblog, per gli auguri di questa giornata (al di là delle polemiche che, immancabilmente, ogni anno questa Festa porta con sé) ci affidiamo alla poesia, che riesce a esprimere meglio i moti dell’anima. Prendiamo in prestito, allora, le parole di Alda Merini e del suo Inno alla donna per augurarvi un sereno 8 marzo.

Festa della donna 2014: l'inno alla donna di Alda Merini come augurio a tutte le donne

Stupenda
immacolata fortuna
per te tutte le creature
del regno
si sono aperte
e tu sei diventata la regina
delle nostre ombre
per te gli uomini
hanno preso
innumerevoli voli
creato l’alveare del
pensiero
per te donna è sorto
il mormorio dell’acqua
unica grazia
e tremi per i tuoi
incantesimi
che sono nelle tue mani
e tu hai un sogno
per ogni estate
un figlio per ogni pianto
un sospetto d’amore
per ogni capello
ora sei donna
tutto un perdono
e così come vi abita
il pensiero divino
fiorirà in segreto
attorniato
dalla tua grazia.

Foto | Stella Dauer

  • shares
  • Mail