Le paure dei bambini raccontate Nel bosco, di Anthony Browne

C'era una volta Cappuccetto Rosso. Che tanto tempo fa aveva paura del lupo. Ma chi è oggi che spaventa i bambini? La faccia del lupo per loro ha quella della solitudine, dell'abbandono dei propri genitori, forse. E degli altri bambini che ti trattano male, anche.

Cappuccetto Rosso questa volta ha le fattezze di un bambino con una t-shirt a strisce. Accade nella favola di Anthony Browne Nel bosco, che affronta in forma di favola moderna il tradizionale racconto.

Tutto è tranquillo, in casa del piccolo protagonista. Tranne che la sedia dove in genere sta seduto il papà è vuota, e la mamma ha una faccia che non promette niente di buono. E come non farsi assalire dalle proprie peggiori paure, nel percorso che porta a casa della nonna?

Per lei la mamma ha preparato un cestino niente male. E per questo è importante non farselo rubare dai bambini che pretendono di portartelo via, così come capire cosa fare di fronte a quelli, poverini, che non hanno niente da mangiare, e vorrebbero averlo per se.

nel-bosco

E anche Hansel e Gretel, ci si accorge, non sono poi tanto diversi da te, visto che anche a loro mancano i propri genitori, e si sentono così soli, in mezzo a quella oscura radura in bianco e nero che porta alla tanto sospirata casa...

Casa dove, per fortuna, ad attenderlo ci sarà qualcosa di bello davvero. Di inaspettato. E tutto il mondo grigio all'improvviso sembrerà sciogliersi alle proprie spalle, di fronte a quelle voci e a quei volti familiari. Volti e voci che sono gli unici a poter far svanire dalla propria testa e dalle proprie orecchie l'ingombrante presenza del "lupo".

A. Browne
Nel bosco
Kalandraka
16 euro

  • shares
  • Mail