Modena BUK Festival 2014, la fiera della piccola editoria

Filo conduttore del Festival: la donna e la questione femminile.

Sabato 22 e domenica 23 febbraio, presso il Foro Boario di Modena si terrà il Modena Buk Festival, fiera della piccola e media editoria nazionale.

Giunto alla sua settima edizione, il BUK Festival ospita oltre 101 editori, appartenenti al mondo della piccola editoria, pronti a farsi conoscere dai numerosi visitatori che arrivano da ogni parte dello stivale. Lo scorso anno, BUK ha superato 20 mila visitatori, oltre alle 50 mila presenze sul Web.

L'edizione di BUK 2014 si tinge di rosa: un focus on sulla donna e sulla questione femminile, con oltre 60 iniziative collaterali. Tra queste,  il concorso letterario “Buk – Scrivendo Volo” e il concorso per ragazzi fino a 18 anni “Parole Digitali”.
E poi: conferenze e dibattiti, reading e atélier letterari creativi. Non solo: il programma prevede molti incontri con autori e personalità della cultura ma anche eventi musicali e spettacoli dal vivo, come il concerto della cantante Anne Etchegoyen, exploit musicale 2013 in Francia con l'album "Les voix Basques".  Il concerto offrirà l’occasione per illustrare ai visitatori il percorso tematico di BUK, che ha scelto di gemellarsi alla cultura del Paese Basco francese, una cultura millenaria praticamente sconosciuta tutta da scoprire e da gustare nel week end di Modena.
Tra le protagoniste di questa edizione, le scrittrici francesi Pauline Delpech e Anne Marie Mitterand, la coreana Laure Mi Hyun Croset, la giornalista Danila Bonito e l'attrice Caterina Vertova, che porterà in scena in prima assoluta "Conciliare stanca", un testo dell'autore e ideatore del festival, Francesco Zarzana, sul femminicidio.

Il Festival si  avvale anche della collaborazione dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.Il programma integrale dell'iniziativa è consultabile al sito  www.bukfestival.it

  • shares
  • Mail