Racconta il tuo collega e vinci un libro. Usato.

Mi dispiace molto comunicarvi l'iniziativa solo a qualche giorno dalla fine, ma potete magari approfittare del giorno di festa domani per scrivere il vostro capolavoro.

Infatti c'è un concorsino nato su un blog che mette in palio un libro liberamente scelto dalla libreria dell'autrice del concorso, un libro usato e vissuto.

Il concorso è simpaticissimo ed originale. Così lo spiega l'autrice:

"Non tutti abbiamo la fortuna di poter vivere facendo il fotografo di modelle: tanti di noi passano almeno 8 ore al giorno chiusi tra quattro mura che, giorno dopo giorno, diventano una "seconda casa". Ma in questa seconda casa, purtroppo, non siamo soli e dobbiamo convivere forzatamente con altre persone che, come Murphy assumerebbe, non sono mai come le vorremmo. Queste conoscenze forzate hanno creato la figura del Collega".



Il soggetto del concorso è proprio il collega, quello che tutti inevitabilmente abbiamo affianco e con cui probabilmente passiamo più tempo che con il nostro / la nostra fidanzato/a.

Il collega come "un pilastro della nostra società" che serve alla vita di tutti.

Per rendere omaggio al proprio collega nasce questo concorso in cui bisogna raccontare le sue gesta. "Situazioni imbarazzanti o esilaranti, assurde o assolutamente sconcertanti".



Il racconto migliore sarà premiato con un libro usato scelto dalla libreria dell'autrice del concorso, 3 mesi di abbonamento a Splinder Pro, una raccolta di circa 20 guide "Scuola di cucina".

Il materiale (foto, video e testi) si può inviare a sushy99@gmail.com entro il 3 novembre.
Buon divertimento. E speriamo non legga questo post il mio collega...

  • shares
  • Mail