La luna che uccide, di N. K. Jemisin /2

Seconda uscita per N. K. Jemisin, autrice epic fantasy americana


La seconda uscita, oggi, di N. K. Jemisin, dopo I Centomila Regni per Gargoyle, è La luna che uccide, primo volume della serie Dreamblood, per Fanucci.

Consulente universitaria laureata in psicologia, la Jemisin ha cominciato la sua carriera letteraria effettiva nel 2010, dopo la militanza in alcuni gruppi di scrittura, la pubblicazione di racconti - Non-Zero Probabilities è stato nominato all’Hugo e al Nebula - e la partecipazione al workshop formativo Viable Paradise a Martha’s Vineyard. Il primo romanzo è stato I Centomila Regni, volume d'inizio di una serie epic fantasy al femminile, The Inheritance Trilogy, finalista/nominee ai premi Nebula, Hugo, Gemmell, Tiptree, Crawford, World Fantasy e vincitore di Locus e Romantic Times Reviewers’ Choice.

Terminata The Inheritance, l'autrice afro-americana, nata in Iowa e cresciuta tra Alabama, Massachussets e New York, città in cui attualmente vive, nel 2012 ha dato avvio alla sua seconda saga epic fantasy, una duologia, Dreamblood, di cui La luna che uccide (The Killing Moon) è il primo libro (seguito da The Shadowed Sun).

Scrittrice impegnata di fantasy e fantascienza, influenzata da Tanith Lee e Ursula K. Le Guin, la Jemisin cerca di veicolare, nelle sue opere, temi che ruotano attorno alle questioni della multiculturalità, dell'oppressione, del razzismo, del femminismo, della religione, del potere e della corruzione, pur non appesantendo la trama fantastica e avventurosa.

la-luna-che-uccide-jemisin-fanucciLa luna che uccide - nominato al Nebula e al World Fantasy Awards - si ambienta in un mondo fantastico che, in qualche modo, può ricordare l'Antico Egitto.

La storia è quella del Raccoglitore Ehiru, un sacerdote della Dea dei Sogni della città-stato Gujaareh, caratterizzata da un complesso sistema religioso, sociale e politico.

I Raccoglitori hanno il compito di raccogliere la magia dalla mente dei sognatori (ci sono richiami all'inconscio collettivo di Jung) e di usarla a scopi benefici (guarire le persone, accompgnarle dolcemente alla morte, ad esempio) o per tenere lontana o punire la corruzione, spesso connessa al potere.

Succede, però, che qualcuno - in un mondo in perfetta pace - cominci a uccidere i sognatori in nome della Dea dei Sogni. Spetterà a Ehiru, al suo apprendista Nijiri e a Sinandi, l'ambasciatrice-spia della città-stato del Sud Kisua, scoprire chi sta tramando nel buio e sventare la cospirazione, immergendosi in un mondo in cui il potere e la magia si scontrano con la fede e la corruzione.

The Dreamblood series

1. The Killing Moon, 2012 (La luna che uccide, 2014)
2. The Shadowed Sun, 2012

N. K. Jemisin
La luna che uccide (The Killing Moon)
Fanucci (collana Tif Extra)
€ 12,00
In uscita oggi, 30 gennaio
L'autrice su Twitter

Video: N. K Jemisin reads Dreamblood series excerpt San Diego Comic Con 2012

  • shares
  • Mail