Inumano. Festival di libri in Umbria

In-umano. Ovvero quello che lega il troppo umano all’oltreuomo. Questo il tema del festival letterario UmbriaLibri 2006.
Dall’8 al 12 novembre incontri d'autore, performance artistiche e musicali, dibattiti e confronti, saranno ospitati a Perugia.

Il tema dell’inumano, c'è da dire, è complesso e strano per un festival letterario.
Si legge negli annunci ufficiali, che "In-umano è l’uomo e le sue contraddizioni. È il conscio e l'inconscio, il reale e l’irreale, il materiale e l'immateriale. Tutte le possibili sfaccettature dell’individuo e tutte le sue possibili metamorfosi interiori ed esteriori".

Le contraddizioni umane, in fondo, sono un dibattito quotidiano, che spesso neanche ci accorgiamo di intraprendere. Interessante e attuale, quindi, il tema sarà discusso da Tom de Haven autore di "È Superman" (edizioni ED), un romanzo che racconta la gioventù e la formazione di Superman, arrivando a toccare le possibili implicazioni religiose della favola fantascientifica, da Frank Schätzing, diventato con il "Quinto Giorno"uno degli autori più letti in Europa, che presenterà anche il nuovo romanzo "Il Diavolo nella cattedrale" (Editrice Nord, 2006). Tra gli ospiti anche Hoda Barakat , George Martin , e gli italiani Andrea De Carlo, Flavio Caprera, Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi, Roberto Saviano e Francesca D’Aloja.

Infine, Stefano Benni terrà un seminario sulla voce narrante e sulla lettura teatrale.

  • shares
  • Mail