La musica ignorata: alla scoperta della Musica con Franco Mussida

Saggio sulla musica scritto dal chitarrista della Premiata Forneria Marconi.

Chitarrista, compositore ed ora anche scrittore. In “La musica ignorata” Franco Mussida, storico membro fondatore della Premiata Forneria Marconi, si rivolge al suo pubblico con questo libro sulla musica, ma in maniera del tutto particolare.

La musica ignorata raccoglie infatti quarantuno tavole a colori che riprendono sculture, modelli e quadri legati al lavoro visuale del musicista sui poteri del suono e dell'intervallo musicale. Un libro che consiste quindi in un precedente: lontano dalle solite biografie o dai manuali sulla storia della musica, o ancora, dai libri sui vari tecnicismi e virtuosismi del genere. Niente di tutto ciò: questo libro è più profondo e chiarisce come mai il suono si trasforma in emozione e come mai una stessa Musica venga amata alla follia da alcuni o venga giudicata insopportabile e detestata da altri.

Un viaggio emotivo, che mette il lettore/ascoltatore davanti al potere della Musica, indipendentemente dal genere: “Non c'è alcuna differenza tra la malinconia di un metallaro e quella di una signora di buona famiglia che stravede per Chopin, ciò che eccita l'uno e l'altra è un potere comune oggettivo racchiuso in entrambi i generi", questo afferma Mussida nel suo libro. A dimostrazione delle sue teorie, Mussida cita decine di musicisti: da BB King ai Rolling Stones, dai Metallica ai Beatles, da Springsteen a Knopfler, da Monk a Coltrane da John Cage a Wagner,  da De Andrè a Chet Baker, da Henrix ai Pink Floyd e molti molti altri.

“La realtà oggettiva e sacra dei poteri del mondo vibrante dimora e si nasconde in tutti i generi e in tutte le musiche evocando ogni tipo di sentimento, compresa la collera e ciò che induce al desiderio di non conformarsi: sentimenti forti che vengono veicolati anche dalle intenzioni del Rock, del Metal e dei generi affini. Questo potere del mondo vibrante vitale si ritrova nell’entusiasmo ritmico dello Swing e dell'Hip Hop che provoca movimento e danza. Nella malinconia universale del Blues, in ogni forma di canzone melodica di natura riflessiva, e nell’armonia, nei timbri e nell'espressività di tutte le Musiche”.

Questo è solo un piccolo estratto del saggio che il chitarrista della PFM presenta al suo pubblico di lettori.

In occasione della pubblicazione del volume, ci sarà un incontro venerdì 17 gennaio, alle ore 18.30, presso la libreria Feltrinelli in Piazza Piemonte 2, a Milano. Interverranno, assieme con l’autore, il cantautore Roberto Vecchioni, il critico Demetrio Paparoni e il polistrumentista Lucio Fabbri.

Franco Mussida
La Musica ignorata
Editore Skira, 2013
144 pagine, euro 27

  • shares
  • Mail