I pirati del cielo, di Chris Wooding. Per gli orfani di Firefly... in versione steampunk

Chi non ha mai digerito la cancellazione di Firefly potrà trovare qui una sorta di compensazione

i-pirati-del-cielo-chris-wooding-fanucci-chronoI pirati del cielo, di Chris Wooding, prolifico autore britannico di fantasy e fantascienza per adulti e ragazzi, tradotto in venti lingue, è il primo volume della serie fanta-avventurosa Tales of the Ketty Jay, candidato all'Arthur C. Clarke Award.

Chi non ha mai digerito la cancellazione di Firefly, serie tv space western di Joss Whedon, potrà trovare in questi romanzi una certa soddisfazione. I Tales, infatti, raccontano - con grande senso dell'intrattenimento e in un mondo che è un punto d'incontro tra retro-futuro steampunk, vagamente vittoriano, elementi pirateschi alla Pirati dei Caraibi e di cappa e spada, ma anche di ambientazioni da frontiera americana - le avventure, d'aria e di terra, dell'eterogeneo equipaggio dell'aeronave Ketty Jay, al comando dello spaccone-canaglia-sciupafemmine capitano Darian Frey.

Perdigiorno disfunzionali, ognuno in fuga da qualcosa o dai propri demoni, questi "marinai" girovagano nel mondo di Vardia portando avanti le loro faccende ai confini della legge, spesso oltre.

Tra un furto e un'operazione di contrabbando, nascondendosi dalle aero-fregate pesantemente armate della Coalizione della Marina, vivono la loro vita in modo, tutto sommato, tranquillo.

Un giorno, però, un cargo derubato esplode, uccidendo molte persone. Da quel momento il capitano Frey diventa il nemico pubblico numero uno. Le cose, però, non stanno come sembrano. Qualcuno sta tramando nell'ombra per incastrarlo.

A lui e alla sua ciurma di furfanti il compito di dimostrarlo e di redimere il suo nome prima che la Marina, i cacciatori di taglie, gli abilissimi Century Knights o la pericolossissima regina dei cieli, Trinica Dracken, abbandonata da Frey all'altare, lo facciano fuori.

Tra bugie, sparatorie, duelli, pistole, coltelli, spade, amanti, aeronavi, magia, golem, serate nell'alta società, bische clandestine, tradimenti, intrighi, passando per la progressiva e interessante conoscenza della crew (il capitano, l'ex-nobile evocatore di demoni, il dottore ubriacone, la ragazza dall'orribile passato, un ex-schiavo, etc.), ci dirigeremo a Retribution Falls, la leggendaria e nascosta città pirata, in cui, forse, si trova la risposta a tutte le domande.

Il romazo, page-turner dal ritmo serrato - apprezzato da James Rollins, che lo definisce un incrocio tra Robert Louis Stevenson e Patrick O'Brian, in chiave fantasy/sci-fi, e Joe Abercrombie, Peter Hamilton, Charlaine Harris, che lo reputano esilarante, meraviglioso, una gran bella avventura old fashion - ha una media voti, tra America e Inghilterra, intorno alle quattro/quattro stelle e mezzo. Enjoy!


Serie Tales of the Ketty Jay

1. Retribution Falls, 2009 (I pirati de cielo, 2013)
2. The Black Lung Captain, 2010
3. The Iron Jackal, 2011
4. Ace of Skulls, 2013

Chris Wooding
I pirati del cielo (Retribution Falls)
Traduzione di Stefano A. Cresti
Fanucci
€ 15,00 (ebook a € 2,99 fino al 6 gennaio, poi 8,99)
Qui un estratto

COMUNICAZIONE. Gli abituali link sottostanti sono stati spostati anche nella mini biografia autore a cui si accede cliccando sul nome sotto il titolo. Nei prossimi giorni spariranno dalla postazione qui sotto. Altri link sono stati inseriti nelle "frasi di introduzione" alle categorie fantasy, urban fantasy/paranormal romance e fantascienza.

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy (nelle varie declinazioni), fantascienza e fantastico in generale, sia per young adult(s)/adolescenti che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail