La classifica dei libri della settimana, stregati da Sepulveda

Poche sorprese sotto l'albero di Natale, per quanto riguarda la classifica dei libri più venduti della settimana in Italia. Valzer fra Sepulveda, Serra e Mazzantini nelle prime tre posizioni.

E' Luis Sepulveda con Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza (Guanda) che ci strega per quanto riguarda le letture sotto l'albero di Natale. L'autore è infatti in prima posizione nella top ten Nielsen Bookscan riferita al periodo dall'8 al 14 dicembre.

Alle sue spalle, non molla neanche Michele Serra con Gli sdraiati (Feltrinelli) mentre il bronzo se lo merita in questo periodo di rilevazione, Splendore di Margaret Mazzantini (Mondadori) storia della formazione dall'adolescenza all'età adulta di due ragazzi.

La strada verso casa di Fabio Volo (Mondadori) è appena un gradino sotto il podio, alla posizione numero 4 mentre bel balzo in avanti per Il gioco di Ripper, di Isabel Allende (Mondadori), giallo dell'autrice latino americana, che si posiziona al quinto posto.

La segue John Grisham e il suo L’ombra del sicomoro (Mondadori), che in questo periodo è sesto, mentre Luca Bianchini con la sua Cena di Natale di Io che amo solo te (Mondadori) è in posizione numero 7, seguito da Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (Sellerio).

Penultima è una fresca new entry della scorsa settimana, Per dieci minuti, di Chiara Gamberale (Feltrinelli). Ultimo in classifica Hunger Games. Il canto di Suzanne Collins (Mondadori).

Via | Tuttolibri

  • shares
  • Mail