Il bosco dei libri di Terragona


Vedendolo così non si penserebbe ad altro che ad un bosco, come tanti altri. Ed in effetti lo è, ma in una declinazione un po' speciale. Si tratta dell'ultima creazione di Abraham Méndez Ramos, catalano d'adozione, impresario nel settore terziario, a sua volta autore e presidente del Club degli scrittori misconosciuti. Un'iniziativa che parte proprio dall'idea di rendere l'esperienza delle passeggiate nei boschi ancora più interessante. Ed ecco il colpo di genio, restituire simbolicamente i libri alla materia stessa che ne ha permesso la produzione.

Sessanta infatti gli alberi centenari del "piccolo polmone" ubicato nel pieno della zona urbana di Roda de Bará, che "ospitano" sui loro tronchi delle "foglie" singolari come "I fondamenti di Filosofia Naturale" di J. L. Martín Gª Alós o "I sogni del silenzio" (in catalano) di A. Prat Gelabert. Attaccate con un filo resistente sulle loro cortecce, ci sono infatti alcune pagine plastificate di ben sessanta opere che potrebbero aumentare in maniera esponenziale. Gli scrittori sono invitati a portare un estratto dei propri lavori, accompagnati da una breve biografia, per contribuire all'espansione di questa "originale foresta". E se dovessero cadere sarà solo per mano della natura.

Video da abrahamméndezramos

Via | museodelescritor.blogspot.com

  • shares
  • Mail