La classifica dei libri della settimana. Best seller in arrivo sotto l'albero di Natale

Tanti i best seller in arrivo sotto l'albero di Natale degli italiani. Lo dimostrano le classifiche di queste ultime settimane, che vedono numerose new entry, fra cui Isabel Allende, Margaret Mazzantini e naturalmente Hunger Games.

Al primo posto della classifica dei libri più letti nella settimana dal 1 al 7 dicembre, elaborata da Nielsen Bookscan, troviamo ancora lui, Michele Serra, che ci sta incuriosendo con questa storia in incontro-scontro fra generazioni in Gli sdraiati (Feltrinelli). Alle sue spalle, prevedibilmente, Luis Sepulveda con Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza, di Luis Sepulveda (Guanda).

Saldamente sul podio, ancora lui, Fabio Volo in terza posizione con la sua ultima opera, La strada verso casa (Mondadori) mentre è in quarta posizione che troviamo la prima new entry, ovvero Splendore di Margaret Mazzantini (Mondadori), storia della formazione di due ragazzi, accompagnati dallo sguardo dell'autrice nel loro percorso di crescita dall'adolescenza all'età adulta.

Le vendite del romanzo Hunger games di Suzanne Collins sono naturalmente trascinate dal successo della sua trasposizione cinematografica. Troviamo per questo periodo di rilevazione, in quinta posizione in particolare, Hunger Games. Il canto della vittoria (Mondadori).

Aldo Cazzullo con Basta piangere! si piazza invece in settima posizione (Mondadori) con questa Storia di un'Italia che non si lamentava, di nonni e genitori che

"non hanno trovato tutto facile... Hanno combattuto guerre, abbattuto dittature, ricostruito macerie. Hanno fatto di ogni piccola gioia un'assoluta felicità... Mia bisnonna sposò un uomo che non aveva mai visto: non era la persona giusta con cui lamentarmi per le prime pene d'amore...nonno da bambino faceva a piedi 15 chilometri per andare al lavoro perché non aveva i soldi per la corriera: come lamentarmi se non mi compravano il motorino?".

In terzultima posizione c'è ancora Gianrico Carofiglio con Il bordo vertiginoso delle cose (Sellerio) mentre è penultimo il Gioco di Ripper, di Isabel Allende (Feltrinelli) in cui una complicata vicenda di relazioni interpersonali si tinge improvvisamente di giallo quando a San Francisco sembra entrare in campo un serial killer.

Infine, last but not least, John Grisham e il suo L'ombra del sicomoro (Mondadori), che chiude la classifica.

Via | Tuttolibri

  • shares
  • Mail