Se fossi Dio, di Meg Rosoff. Diciannovenne, pigro, arrogante, erotomane... Dio. E una scuola inglese cancella l'incontro con l'autrice

se_fossi_dio_rosoff_fanucciSe fossi Dio…, di Meg Rosoff, apprezzata e pluripremiata autrice per ragazzi e adolescenti, americana trapiantata in Inghilterra, è un libro assai particolare. Ritenuto estremamente brillante da critici, recensori e lettori, qualche accusa dalle parti della blasfemia ha dovuto, però, affrontarla. Una scuola di Bath, forse un po' troppo ligia all'etica cristiana, ha ritenuto, infatti, che diffondere l'idea di un Dio giovane e incasinato potesse non corrispondere all'immagine che i testi religiosi danno di Dio e ha ritirato l'invito a un incontro a cui la Rosoff avrebbe dovuto partecipare. L'allibita scrittrice, che tutto avrebbe pensato fuorchè di non essere adatta a un incontro sulla letteratura per ragazzi, data la sua sensibilità - e i molti premi specialistici vinti - proprio per i temi giovanili, ne ha dovuto, però, prendere atto... e se n'è rimasta a casa. («I’ve been called blasphemous [...] It's disappointing that some schools feel that the subject of my book is unsuitable for their pupils as I consider it part of my job as a writer to explore sensitive issues, and to let my adolescent readers find hope, humour and redemption in a world full of danger and loss») (*)

D'altronde la trama è davvero singolare. A voi decidere se si tratta di blasfemia o di un modo sfacciato, ma sicuramente originale e brillante e da prendere in modo ironico, per tentare di dare un senso allo stato di caos in cui versa il mondo. Cosa ci sarebbe di più logico se a crearlo e a "gestirlo" ci fosse un adolescente - di nome Bob - con le caratteristiche tipiche di un... adolescente?

«In the beginning there was Bob / And Bob created the heavens and the earth / and the beasts of the field / and the creatures of the sea / and twenty-five million other species / including lots and lots of gorgeous girls / And all of this, he created in just six days / Six days! / Congratulations, Bob! / No wonder Earth is such a mess ». (Scommetto che una Genesi così non l'avevate mai letta! Qui quella vera).

Eh sì, in 6 giorni Bob ha creato i Cieli e la Terra. In soli 6 giorni! Nessuna meraviglia, quindi, che la Terra sia un tale casino!

Se poi aggiungiamo che Bob: è pigro, svogliato, egoista, ossessionato dal sesso (a 19 anni gli ormoni sono quello che sono...), che ha una madre dea giocatrice d'azzardo (è da lei che Bob ha ricevuto la Terra, vinta a poker), ha un assistente, Mr. B, che risolve molti dei problemi che crea e ne fa le veci, e una specie di pinguino, Eck, l'ultimo della sua specie, come animale domestico, e che ogni volta che s'invaghisce di qualche ragazza succede il finimondo (riscaldamento globale, estinzione di specie animali... cose così), il gioco è fatto...

E proprio adesso c'è una certa Lucy, che potrebbe interessargli. C'è solo da sperare che non s'innamori, altrimenti il mondo, già dissestato com'è, finirebbe per cadere a pezzi (a partire dallo sconvolgimento del tempo)...

Il libro va preso in modo ironico e, forse, non è adatto a chi ha una sensibilità religiosa che potrebbe risentire di una visione così "disastrata" della figura di Dio.

Meg Rosoff
Se fossi Dio..., 2012 (There is no Dog. What If God Were A Teenage Boy?, 2012)
Fanucci (collana Teens)
€ 9,90
In uscita il 19 gennaio
Blog dell'autrice
Meg Rosoff su Twitter

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: