Sondaggio: Alessandro Bertante contro i Seminatori d'odio, voi da che parte state?

polemica alessandro bertante, seminatori di odio, commentatori dei blog letterari, fatto quotidianoVenerdì scorso nelle pagine centrali di Saturno Alessandro Bertante ha pubblicato un articolo intitolato "Seminatori d’odio" che ha scatenato un vero e proprio ginepraio di polemiche e accuse. Al centro del j'accuse bertantiano c'è una categoria liquida e difficilmente schedabile che fa parte della macrocategoria dei commentatori dei blog letterari. L'autore li definisce provocatoriamente come i "Seminatori d'odio", ossia utenti che, molto spesso anonimamente, si scagliano con virulenza su una classe di scritotri e critici che sta cercando faticosamente di guadagnarsi una credibilità nel mondo letterario 2.0.

La tesi di Bertante è abbastanza semplice e lineare, forse troppo: c'è un manipolo di cinquanta persone che, puntellando ogni discussione di accuse e di frecciate dirette e personali ai blogger e agli scrittori in questione (Bertante cita siti come Sul Romanzo, Vibrisse, Lipperatura, Nazione Indiana e altri, ovvero il gotha della critica letteraria all'epoca della sua riproducibilità digitale), riescono a distruggere sul nascere qualsiasi tentativo di lanciare un dibattito in rete.

Io personalmente sono molto combattuto sulla questione e, anche se l'esistenza dei cosiddetti Troll è innegabile e fastidiosa per chiunque scriva su internet di questi tempi - quindi anche per me - mi sembra un po' esagerato affibbiare loro la colpa del fatto che in Italia non riesca a nascere un serio dibattito critico in rete. E voi, commentatori di blog letterari che leggete, cosa ne pensate? Rispondete al sondaggio che trovate dopo il salto...

Via | ilFattoQuotidiano.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: