"L'eredità di Iside" di Francesco Gioè

Un crollo inatteso nelle Catacombe cappuccine di Palermo. Il ritrovamento sorprendente di un'antica Bibbia. E' "l'ingresso nel libro" di Francesco Gioè, L'eredità di Iside, per Neftasia editore. L'inizio di un viaggio tra segreti e civiltà del passato, misteri, leggende e pellegrinaggi, che è solo il punto di partenza di un'avventura che si snoda tra il passato e il presente per rivelare l'arrivo di un'apocalisse annunciata. Una cornice storica per un racconto lungo che è un concentrato di tensione e di peripezie.

Ed ecco aprirsi un percorso ai limiti della mistica, tra impenetrabili servizi segreti dalla natura nascosta (celati sotto l'enigmatica sigla GRIV) apparentati alle previsioni pessimistiche a sfondo ecologista di Al Gore e alla presunta hybris della scienza contemporanea. Un cammino fatto di melodie ancestrali e spostamenti immani nel tempo e nello spazio, che disegna la dimensione di una vicenda ai limiti del reale.

Booktrailer da FGioe77

  • shares
  • Mail