"Le favole di Dan Ersen" di Quintino Di Marco

Le favole di Dan ErsenMa chi l'ha detto che tutti i poliziotti hanno la pistola? E soprattutto, ma siamo proprio sicuri che inseguano tutti i criminali? Se ci dovesse capitare di incontrare Dan Ersen, il protagonista del libro di Quintino Di Marco (per l'editore il filo on-line) avremmo una risposta davvero inaspettata. Perché se si tratta sicuramente di un "tutore della legge", ciò non toglie che la sua attività differisca non poco da quella dei suoi colleghi "normali". Anche lui ascolta la radio che passa le chiamate d'urgenza, ma non risponde a nessuna di queste... o quasi.

Perché c'è un tipo specifico di appelli dei quali si occupa il "nostro eroe", sono quelli dei bambini che hanno voglia di ascoltare una favola. I "piccoli annoiati o tristi", che hanno bisogno di consolare le orecchie e il cuore con una storia, hanno un "difensore speciale" che accorre in loro soccorso. La pubblicazione è un insieme di tanti episodi, compiuti in sé e uniti da un filrouge comune, che non hanno nulla a che vedere con i classici racconti polizieschi.

Un'ulteriore particolare permette di stimolare ancora di più la fantasia di tutti i lettori, le pagine non sono infatti illustrate, ma disponibili all'immaginazione. Alcuni spazi bianchi in particolare, sono stati collocati strategicamente al termine di ogni storia e accompagnati dall’invito dell’autore a riempirli. Pensati proprio per accogliere i disegni degli "amatori", consentono di estendere l'esperienza di lettura ad un'altra "forma d'arte".

Via | labibliotechina.blogspot.com

  • shares
  • Mail