Orgoglio senza pregiudizio per le ragazze di Jane Austen di Cinzia Giorgio

Un saggio per ritrovare le protagoniste dei romanzi di Jane Austen.

Cinzia Giorgio l'avevamo lasciata alle prese con "L'enigma di Botticelli", tra misteri artistici ed indagini tinte dall'alone magnifico dei capolavori e dall'amarezza del loro sfruttamento, la ritroviamo oggi attraverso una delle sue più grandi passioni: l'opera di Jane Austen, alla quale ha dedicato il saggio "Orgoglio senza pregiudizio: Le ragazze di Jane Austen" di Cinzia Giorgio. Nel 2013, in occasione del bicentenario del famosissimo "Orgoglio e Pregiudizio" (per gli appassionati semplicemente "O&P"), la scrittrice inglese ritorna in numerose occasioni, ben oltre l'alone cipriato e polveroso che gli è stato a volte attribuito, in una serie di appuntamenti di successo che ne dimostrano l'attualità tematica, come testimonia l'appuntamento con "Ragione e Sentimento" che ha recentemente infiammato Bookcity Milano.
La Giorgio, forte della consolidata esperienza in materia (l'autrice è dottore di ricerca in Letterature Comparate a Roma Tre e specializzata in Women's Studies) si lancia tra le pagine di romanzi estremamente apprezzati dal pubblico componendo un saggio piacevole, il primo volume della Collana Mulieres, presentato sotto la rossa copertina con il ritratto di Jane Austen adolescente, di Ozias Humphry.
Secondo Cinzia Giorgio spaziando tra i personaggi femminili "dipinti a parole" la Austen esplorerebbe infatti, ben oltre la realtà edulcorata dei roman à l'eau de rose, la tematica sociale del ruolo femminile all'epoca della Reggenza e in particolare la necessità del matrimonio, per comprenderne fino in fondo la necessaria presenza dell' Happy End attraverso tutte le possibili “combinazioni” sentimentali in cui una donna poteva trovarsi, molte delle quali non sono poi così avulse dalle situazioni attuali.

Come in un ricamo elaborato con estrema raffinatezza, l’autrice coglie il conflitto tra le esigenze morali della comunità e le convenienze sociali ed economiche. La Austen vive e scrive prima dello sconvolgimento della rivoluzione industriale, che muterà profondamente gli equilibri della società aumentando il divario tra ricchi e poveri. Questo breve saggio si propone di indagare su ciò che si nasconde dietro le pagine di tutti e sei i romanzi (conclusi) della Austen attraverso un punto di vista nuovo...

E per seguire le vicende del testo è nato anche un blog dedicato, al link in calce.


"Orgoglio senza pregiudizio. Le ragazze di Jane Austen"
di Cinzia Giorgio
Opposto Edizioni, 2013
Pagine 80

Via | leragazzedijane.blogspot.it

  • shares
  • Mail