iPod, ergo sum

Sono davvero pochissime ormai le persone che non hanno un iPod, o che non abbiano in mente di acquistarlo. E' diventato ormai un cult, una vera e proprio filosofia. Lo possegono un po' tutti, dai capi di Stato ai rappresentanti religiosi, dal bambino delle elementari al professionista.
Adesso l'Apple, così come ci riferiscono gli amici di Melablog, ne ha prodotti anche nuovi e coloratissimi.
Ma c'è un giornalista musicale, Dylan Jones, che a questo "aggeggio infernale" ha dedicato un intero libro.

Presentato come una autobiografia, il libro parla della sua formazione musicale dagli anni '70, tra LP e CD, e che è confluita tutta dentro l'iPod al momento della sua messa sul mercato. Risultato? E' stato subito amore. Da qui, l'emblematico - quanto evocativo - titolo: "iPod, dunque sono".

(Il libro non è certo l'unico che parla dell'iPod, qui ne trovate tutta la lista, ma di certo è il primo narrativo tra tanti divulgativi e tecnici).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: