Manoscritto di Harry Potter 7 sempre sott'occhio

Che l'autrice di Harry Potter fosse così ossessionata dai suoi libri, non lo immaginavo.

Scopro oggi che la Rowling, tornando da New York dove aveva partecipato al Big Apple con tephen King e John Irving, si è imposta subito affinché non le fosse mai tolta da vicino la borsa in cui aveva il manoscritto del settimo libro. E nel caso di problemi, si era detta disposta perfino a prendere una nave per tornare in Gran Bretagna. Le motivazioni le scrive sul suo sito, dove precisa che la maggior parte del testo è scritto a mano e non esiste quindi copia: smarrirlo vorrebbe dire perderlo per sempre.

Il libro, comunque, alla fine grazie alla disponibilità del personale di volo, è arrivato sano e salvo e ora attende di essere concluso...

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: