Leonardo Sciascia: il mare colore del vino

La saggezza acuta di Sciascia, cronista di un sud immensamente denso di storie, in una raccolta di racconti da rintracciare.


Il mare, sangue che innerva l'Italia, le sue coste bagnate di sole, i profumi del Mediterraneo a anche la bellezza del sud, dei suoi paesaggi sociali, il radicamento di tradizioni ancestrali e l'evoluzione di istituzioni che ancora oggi insidiano, a 'mo di imponente e ramificato 'Antistato', i simboli preposti alla salvaguardia di una Repubblica intrinsecamente menzognera. Per comprendere la Penisola bisogna risalirla dalla sua punta, seguendo le mollichine gettate dai suoi figli letterati dallo spirito acceso. Animi radicati e critici come Leonardo Sciascia, che dispensa anche nei racconti brevi, scritti tra il 1959 e il 1972 e pubblicati nel 1973 nella raccolta "Il mare colore del vino", sintomi di un indagine che fa da sfondo a quell'esistenza che accetta, senza inutili fatalismi, di attardandosi su quell'estremo meridione che ancora si erge, come un monito di indipendenza mai completamente negata.
La Sicilia di Sciascia, laboratorio di meccanismi all'opera nell'Italia intera, mondo di fanciulle da preservare nei mores, ma non da istruire, di inglesi eccentrici, incantatrice di nordici di passaggio e propaggine di un mondo assurdo, comodamente istallato nelle sue mestizie e persino ironicamente gioioso di quei privilegi ereditari, di quelle ingiustizie e di quei sentimenti consolidati bel oltre il pathos, in cieche ragioni d'onore:

'Il mare non è colore del vino, ha ragione il professore. Forse nella prima aurora, o nel tramonto: ma non in quest'ora. Eppure, il bambino ha colto qualcosa di vero: forse l'effetto, come di vino, che un mare come questo produce. Non ubriaca: si impadronisce dei pensieri, suscita antica saggezza'. 'I dialoghi di Platone dovrebbe recitarli Eduardo De Filippo: in napoletano'. 'Ma qui siamo in Sicilia, forse non è la stessa cosa'.

"Il mare colore del vino"
di Leonardo Sciascia
gli Adelphi
2011, 2ª ediz.
pp. 148
ISBN: 9788845925634

Via | adelphi.it

  • shares
  • Mail