Fai 'sta cazzo di nanna! Filastrocche per genitori stressati...

filastrocche, fai 'sta cazzo di nanna pdf, Adam Mansbach, Ricardo Cortès, umorismo
Diciamolo pure: questi nostri tempi moderni sono veramente stressanti. Le nostre vite lavorative, per quelli che ancora di lavoro ne hanno, sono sempre più simili a un puzzle schizofrenico di lavori, le città sono sempre più congestionate di traffico, di rumore, di smog e noi siamo costretti ad andare sempre più veloci.

E così a casa ci arriviamo sempre più stanchi, nervosi, stressati. La pazienza si assottiglia e i primi a farne le spese sono i nostri figli, per chi ne ha. E sono proprio questi genitori stressati il pubblico elettivo di questo incredibili libro di filastrocche americano - recentemente tradotto anche in Italia da Mondadori - dal titolo entusiasmante e assolutamente esplicito di Fai 'sta cazzo di nanna.

Scritte da Adam Mansbach e illustrate da Ricardo Cortès, le strofe della buona notte raccolte in questo volume non sono certo politically correct, ma sono estremamente catartiche e spassose per tutti coloro che, dopo una giornata intera passata a sgobbare, sono costretti a faticare ancor di più per vedere il proprio pargolo chiudere gli occhi e fare la nanna.

Dopo il salto trovate qualche esempio e se volete dare un'occhiata al libro, sul sito della Mondadori trovate il pdf.

Per terra russa il pangolino gigante
Mentre io sono ormai uno zombie ambulante.
’Fanculo! ti porto ’sto cazzo di latte!
Dormire non dormi, e chi se ne sbatte?

Dormono i fiori, i monti ed i prati
Dormono e fanno sogni beati.
Basta menate, subito a nanna
Sennò quel fallito del babbo ti azzanna.

Il vento sussurra pian piano giocondo
Il topino è assopito in un sonno profondo.
Quel coglione del babbo da mezz’ora si affanna
Ti prega, ti implora: fai ’sta cazzo di nanna!

I semini nei campi dormono sodo
Io intanto son qui che bestemmio e mi rodo.
Tesorino mio bello, stop! poche palle!
È l’ora di fare le nanne, e tu falle!

  • shares
  • Mail