James Patterson è lo scrittore più ricco del mondo secondo Forbes

James Patterson

Se pensate che la letteratura non paghi, mi sa che vi toccherà ricredervi. Lo scrittore James Patterson può garantirsi una più che confortevole sopravvivenza, grazie al ricavato delle vendite dei suoi libri. Trillers incentrati sulla figura eroica di Alex Cross sul gruppetto del Women's Murder Club, più qualche collana destinata ai giovani e venduta nelle librerie del globo, che lo hanno innalzato sino alla vetta della classifica degli autori più pagati al mondo secondo Forbes 84 milioni dollari, sono la "paghetta" che ha ricavato l'anno scorso, una cifra sicuramente di tutto rispetto che lo ha portato a schiacciare una pesante concorrenza composta da scrittori come la regina dei romanzi rosa Danielle Steel (seconda con "soli 35 miliardi di dollari) o il principe del brivido Stephen King (terzo a quota 28).

Come non ricordare le ristrettezze di un Baudelaire che scriveva instancabilmente a lume di candela razionando persino carta e inchiostro? Che i tempi siano cambiati lo dimostra anche l'umile dimora dello stesso Patterson: un "maniero coloniale" a Palm Beach nel quale ama rintanarsi. Ed è lo stesso scrittore sessantasettenne ed ex-pubblicitario della celebre agenzia J. Walter Thompson a svelare orgogliosamente nella sezione biografia del suo sito, le imponenti cifre:


  • 220 milioni di copie vendute (per una media di 1 romanzo su 17 negli USA),

  • 38 dei suoi titoli numero uno nelle vendite per la famosa classificazione del New York Times,

  • grandi ricavi dalle versioni digitalizzate,

  • traduzioni in quasi tutti i paesi del mondo.

Non è un caso che il gruppo Hachette USA si sia assicurato l'esclusività su 17 dei suoi libri tra il 2009 e il 2012 con un contratto di, udite udite, 150 milioni di dollari, un record mondiale secondo per Patterson solo alla soddisfazione di apparire in un episodio dei Simpson... Se questa non è consacrazione... Tristezze a parte, è davvero una questione di soldi!

Via | lexpress.fr

  • shares
  • Mail