Monsignor Gianfranco Ravasi vince la V edizione del «Premio Grinzane Cavour – Alba Pompeia»

Monsignor Gianfranco Ravasi, insigne biblista e Prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana, è il vincitore della V edizione del Premio Grinzane Cavour – Alba Pompeia, organizzato dal Premio Grinzane Cavour, d’intesa con la Città di Alba e il Comitato Alba-Premio Grinzane Cavour e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.


A Monsignor Ravasi, autore di oltre centocinquanta pubblicazioni, è riconosciuto il merito di aver valorizzato il territorio prima di tutto come luogo dello spirito.


La natura è argomento centrale in alcune sue opere come I monti di Dio e Le sorgenti di Dio, dove sono passati in rassegna montagne, mari e fiumi dell’Antico e Nuovo Testamento. Da queste pagine emerge un quadro affascinante, ricco di immagini e simboli, che lascia trasparire il profondo afflato spirituale che il tema della natura ha in tutta la tradizione cristiana.




La cerimonia di premiazione si terrà sabato 14 ottobre 2006, presso il Teatro Sociale di Alba.




Il Premio Grinzane Cavour - Alba Pompeia nasce con l’intento di contribuire alla salvaguardia del paesaggio e del territorio, intesi soprattutto come custodi delle culture.

L’iniziativa assegna un riconoscimento a persone, enti o istituzioni nazionali e internazionali che si sono distinti per il loro impegno nella promozione e nella valorizzazione dei territori culturali in diversi ambiti: dalla letteratura all’arte, dal giornalismo all’architettura, dalla creatività alla cultura materiale.


Le precedenti edizioni del Premio Grinzane Cavour - Alba Pompeia sono state vinte dalla scrittrice inglese Joanne Harris (2002), dalla regista Liliana Cavani (2003), dallo scrittore Mario Rigoni Stern (2004) e dall’architetto Mario Botta (2005).

  • shares
  • Mail