Insultiamoli, di Carla Ferguson Barberini

Insultiamoli, di Carla Ferguson BarberiniSotto il nome di Carla Ferguson Barberini si muove un “collettivo di professionisti della comunicazione che operano in vari ambiti”. Il collettivo ha pubblicato con Aliberti Il metodo sticazzi e, ora, Insultiamoli! Il piccolo libro degli insulti alla Casta (titolo preso dalla copertina), pamphlet che a mio avviso parte bene e finisce male.

Parte bene con un'ampia contestualizzazione storico-sociologia dell'insulto, con una dettagliata analisi dei discorsi di alcuni politici in questa o quella tv e dei vari insulti che i nostri parlamentari si sono scambiati. Finisce male perché cade negli stessi errori che denuncia (scrivono: “Per riuscire nell'arte dell'insulto, invitiamoci a non esagerare. Dieci vaffanculo hanno minor valore di uno solo, se rabbiosamente accavallati l'uno all'altro in un impeto di astio verbale”): invitando i lettori a insultare i politici, gli autori propongono una serie di improperi ai vari personaggi della scena politica italiana, scivolando nel qualunquismo e in una volgarità che, un insulto che vorrebbe essere d'arte, stonano del tutto (del resto Eduardo De Filippo lo diceva che la pernacchia è un'arte non alla portata di tutti). Trovo discutibile, infine, che vengano annoverati tra gli insulti aggettivi che indicano alcune fasce della società che già sono abbastanza vituperate (per esempio: usare il termine “gay” come insulto).

Un libricino da leggere, se si vuole, sotto l'ombrellone giusto per iniziare due chiacchiere con i vicini. Ma nulla più.

Carla Ferguson Barberini
Insultiamoli
Aliberti, 2011
ISBN 9788864310312
pp. 91, euro 7,90

  • shares
  • Mail