Nera di Malasorte di Marco Della Croce

Un giallo e una vendetta che scavano nelle pagine più oscure della storia d'Italia del XX secolo.

Il testo riporta nel lancio la dicitura “Una storia tra giallo e protesta” ed effettivamente gli ingredienti promessi ci sono entrambi, da una parte gli artifici letterari del giallo, sullo sfondo delle ultime settimane d'inverno a La Spezia, dall'altro la ribellione, che si diffonde velocemente tra la gioventù cittadina, in un 1969 che acuisce il vento di libertà che come una burrasca, ha cominciato a spazzar via già dall'anno precedente, molti dei cardini di una società ormai stantia. Ma naturalmente ci sono anche i morti, come in tutti i gialli che si rispettino. E sono cadaveri sporchi, da maneggiare con cautela, che portano a galla un insieme di miserie umane che si era cercato di dimenticare nel dopoguerra. A scavare in un passato torbido la polizia naturalmente, ma anche un insieme di soggetti paralleli e molto meno ufficiali.

Tra rivoluzione giovanile e echi di un passato oscuro che rimonta agli orrori dell'ultima parte della seconda guerra mondiale, il commissario pisano Simone Sbrana, sul quale pesa, nonostante la giovane età e l'ottimo fiuto investigativo, una colpa professionale non indifferente per la sua breve carriera, sbobinerà l'accaduto con l'aiuto del fedele dell'appuntato Eugenio Russo, per tutti Gegè, da Napoli/Rione Sanità, una macchietta davvero piena di risorse che spalleggerà Sbrana in tutto e per tutto, rivelandosi ben più acuto di quanto si possa credere.

Primo romanzo di Marco Della Croce, classe 1961, e formazione ibrida che unisce farmacia, giornalismo, sceneggiatura e documentari in un singolare insieme di strumenti tutti atti a raccontare storie, "Nera di Malasorte" assomiglia al racconto di una maledizione, che si tramanda. Di sicuro un dato cromatico da non sottovalutare che affonda i suoi spietati tentacoli in un ambiente ben poco chiaro:

In questo fottutissimo caso, tra donne fatali, fascisti inveterati, agenti infedeli, brasiliani fasulli e ginecologi folli il mio leggendario intuito doveva essere andato a farsi benedire. Non ero ancora riuscito a chiudere il cerchio e, quel che era peggio, non vedevo nemmeno il modo di come riuscirci. Era proprio l’ora di dedicarsi a qualcos’altro.

Inutile aggiungervi che la virata sarà solo temporanea...

“Nera di malasorte”
Marco Della Croce
Felici Editore
2013
Formato 12x17
Legatura brossura
400 pg
ISBN 9788860196651

Via | felicieditore.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: