Nella laicissima Norvegia il libro più venduto è la Bibbia

I dati dimostrano che in Norvegia, uno dei paesi più laici d'Europa, la Bibbia va letteralmente a ruba.

Nella laicissima Norvegia il libro più venduto è la Bibbia

Non c’è più religione. O meglio, ce n’è tanta. Nella laicissima Norvegia il best seller è la Bibbia che è rimasta in classifica per ben cinquantaquattro settimane. La nuova traduzione della Bibbia ha battuto l’autobiografia di Justin Bieber e anche la popolarissima trilogia delle Cinquanta sfumature.

Non è un fenomeno nuovo per quello che è definito “uno dei paesi più laici d’Europa”. L’Unione Cristiani Cattolici Razionali afferma:

Nel 2012 abbiamo dato in Italia una notizia che ha sconvolto per primi noi stessi: il libro bestseller del 2011 in Norvegia è stato la Bibbia, con code degli acquirenti durante la notte per ottenere una copia della nuova traduzione. È rimasto in cima alla classifica quasi ogni settimana dalla data della pubblicazione della nuova traduzione nel mese di ottobre fino alla fine dell’anno 2011.

Il fenomeno si è ripetuto anche quest’anno e secondo il Washington Times le Bibbie vanno a ruba in Norvegia.

Del resto, la Bibbia è il libro (anche se sarebbe corretto dire che è la collezione di libri) più venduto al mondo. Stando ai dati forniti dall’Unione Cristiani Cattolici Razionali, nell’ultimo mezzo secolo in tutto il monto sono state vendute circa quattro miliardi di copie di questo libro. C’è da considerare che molto spesso, in varie zone del mondo, la Bibbia viene acquistata in grosse quantità e poi donata nel corso di molto tempo, in occasione di feste o di eventi vari. Resta, comunque, un dato impressionante e, anche a volerlo considerare gonfiato, basta fare un giro in una qualunque libreria, anche la più piccola e sconosciuta, per notare che tra gli scaffali c’è almeno una edizione del testo sacro per la fede cristiana.

Via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail