Pianissimo, libri sulle strade di Sicilia

Un curioso furgoncino-libreria per promuovere la cultura della lettura.

Pianissimo, libri sulle strade di Sicilia, Filippo

Filippo Nicosia ha deciso di raccogliere la sfida lanciata il 9 luglio 2013 da Federico Novaro, autore di un post destinato a rimettere profondamente in causa nel suo blog la formula dei Saloni e delle Fiere del libro. Manifestazioni a suo dire lontane dal lettore vero e dall'intento di “promuovere la lettura a prescindere”, soprattutto nel suo versante critico.

Un sassolino piccolo, ma pesante, e soprattutto lanciato nel modo giusto e pronto a dar vita ad iniziative di reazione, come quella di Filippo Nicosia che quella pietruzza l'ha raccolta, asciugata, lisciata e trasformata con le parole, nella lettera al link e soprattutto con i fatti.

Pianissimo, libri sulle strade di Sicilia, porta aperta

Azioni che hanno portato dritti a Pianissimo, un progetto itinerante nato per “portare libri e storie alle persone, che esse siano già lettori o no. Perché tutti abbiamo bisogno di storie.”

Quello che Pianissimo vuole fare è spronare, domandare, capire se possiamo continuare a produrre un numero elevatissimo di libri, molti dei quali invisibili eppure con pari dignità, perdendo, dall’altro lato, costantemente lettori. Ho sentito che questa era una cosa che mi riguardava da vicino perché il libro è una cosa sulla quale penso di investire la mia vita, le mia modesta intelligenza e capacità. Quello che potevo fare è un “gesto”, un piccolo viaggio che non cambierà di una virgola il destino del libro e non innalzerà certo il numero di lettori in questo paese. Ma almeno ti ha impegnato mezz’ora a pensare e scrivere, a ragione e con ottime argomentazioni, quello che hai scritto. Spero che come te, facciano altri.
Un caro saluto
Filippo

Pianissimo è un furgoncino bello zeppo di libri. Piccolo, quasi tutto bianco con qualche sprazzo irregolare di vernice azzurra, e una scritta identificativa. Al volante di questa scatola di lamiera bianca su ruote proprio Filippo, nato a Messina trent’anni fa, che vive a Roma e lavora da anni nell’editoria indipendente. Uno dei tanti volti del mondo di chi i libri li fa insomma, e che, oltre a scrivere di proprio pugno, dirige insieme ad Alessandro De Santis la collana di narrativa italiana “Luminol” delle Edizioni Socrates.

Dopo un passato come ideatore e curatore dei reading collettivi e non promozionali "I Lettori Selvaggi" ha partorito l'idea che ha dato vita a Pianissimo – libri sulla strada, una simpatica libreria itinerante che scorazzerà sulle strade di Sicilia fino al 2 settembre 2013.

Pianissimo, libri sulle strade di Sicilia, interno

Le tappe di questa singolare "carovana libresca" sono in continuo aggiornamento, e dopo il primo appuntamento avvenuto ieri alle 19:30 a Torre Faro, in provincia di Messina, nei pressi dell’Horcynus Orca con un reading de “Le mille e una notte” di Nadia Terranova accompagnata dal duo jazz Filippo Bonaccorso e Luciano Troja eun'intera giornata Live tweeting di Francesco Musolino, farà il giro dell'isola, toccando molte note località come Scicli, Siracusa, Marsala, Catania, Alcamo, Licata, Modica, Gela, per chiudere in bellezza a Taormina.

Via | pianissimolibrisullastrada.it

  • shares
  • Mail