Highlander. Amori nel tempo, di Karen Marie Moning. Catapultata nella Scozia medievale dall'America contemporanea

highlander_amori_nel_tempo_moning_leggereditoreHighlander. Amori nel tempo, di Karen Marie Moning, è il primo volume della serie Highlander, historical (paranormal) romance per adulti, di una scrittrice americana molto premiata, venduta e amata, sia per i concept stessi delle storie, che per il modo di narrarle. L'altra serie della Moning, Fever, più "nuova", più matura, più complessa - oggetto di un movimento di sensibilizzazione tra le fan italiane rivolto alle case editrici e promosso dalla blogger Weirde - ha un contenuto soprannaturale, precisamente urban fantasy, più forte rispetto ad Highlander, che è più historical che paranormal romance e che, di volta in volta, introduce elementi fantastici diversi (viaggi nel tempo, magie, incatesimi, fae, sospensione tra due ere, immortalità e via dicendo), pur ponendoli quasi sullo sfondo, rispetto alla storia d'amore. A volte i personaggi di Highlander, collegati tra loro in vari modi, appaiono anche in Fever (e viceversa). Entrambe le serie hanno ricevuto moltissimi premi, segnalazioni e nomine.

La storia di Highlander. Amori nel tempo, che è il romanzo d'esordio (e quindi non perfetto) dell'autrice, è un bel "classico" (l'idea ricorda un po' La straniera della Gabaldon); un classico che anch'io, nel mio vecchio periodo di letture romantiche, forse avrei gradito. Amavo molto l'historical romance (soprattutto, in verità, quello ambientato nell'800 inglese/americano/australiano) e fino a qualche anno fa ho letto un buon numero di libri di quel tipo... magari alternadoli alla fantascienza o alla narrativa gotica di Anne Rice o alla letteratura storico-avventurosa o a quello che, in tempi passati, ancora non si chiamava urban fantasy, ma semplicemente horror, come la serie di Anita Blake di Laurell K. Hamilton, per intenderci. Comunque sia, la trama del libro della Moning ha il suo bel fascino "antico" (anche perchè risale al 1999).

Hawk Douglas, scozzese del 16esimo secolo, è un bellissimo uomo e un amante leggendario, ben conscio del fatto di esserlo. Sfortuna vuole che la regina delle fate, per far ingelosire il suo re, ne tessa le lodi. E subito parte la punizione: si trovi una donna che non sia sensibile al fascino di Hawk e la si porti da lui. E Adam Black, buffone della corte fatata, personaggio che si vedrà spesso nel corso della serie, si recherà nel ventesimo secolo e preleverà una donna, Adrienne de Simone, americana di Seattle (che ha molto sofferto a causa del precedente affascinante fidanzato e ha in odio tutti gli uomini belli). Il piano viene ben congegnato. La donna, infatti, viene lasciata proprio dal padre della ancora-non-vista-fidanzata che Hawk avrebbe dovuto sposare, Janet, e che, invece è morta. L'uomo obbliga Adrienne a impersonare il ruolo della figlia e a sposare Hawk.

Da qui parte una storia fatta di tentativi di seduzione da parte di Hawk, di incredulità per il fatto di non andare a genio alla donna, una storia fatta di contrasti, avvicinamenti, allontanamenti, tensione sessuale, confusione per via dell'appartenenza di Adrienne al ventesimo secolo e ostacoli di varia natura. Tra questi anche quelli rappresentati da un'ex amante di Hawk e da Adam Black stesso, che si finge un fabbro, ed è fortemente attratto da Adrienne.

Come finirà? Riuscirà Adrienne a superare le proprie idiosincrasie e a innamorarsi di Hawk? Solitamente diciamo che "lo scopriremo solo leggendo". In questo caso, certa di non rivelare nessun fatto inaspettato, possiamo senz'altro dire di sì. Il lieto fine è assicurato.

Piccola nota: il libro manca di accuratezza storica e ci sono molte inesattezze relative agli usi e ai costumi della Scozia del 16esimo secolo (per la precisione siamo nel 1513). D'altronde si tratta, ricordiamolo, di un romanzo d'esordio e di un libro che punta, principalmente, a colpire l'immaginario erotico-sentimentale delle lettrici. La serie, un po' da tutti i punti di vista, migliorerà strada facendo.

Serie Highlander
(i primi 5 sono romanzi singoli, preferibilmente da leggere in sequenza, soprattutto il 4. e il 5. Gli ultimi due sono collegati)

1. Beyond the Highland Mist, 1999 (Highlander. Amori nel tempo, 21 aprile 2011, Leggereditore)
2. To Tame a Highland Warrior, 1999 (Torna da me, 2004, unico libro precedentemente pubblicato in Italia, Euroclub)
3. The Highlander's Touch, 2000
4. Kiss of the Highlander, 2001
5. The Dark Highlander, 2002
6. The Immortal Highlander, 2004
7. Spell of the Highlander, 2005

Serie Fever

1. Darkfever, 2006
2. Bloodfever, 2007
3. Faefever, 2008
4. Dreamfever, 2009
5. Shadowfever, 2010
+ altri 3 romanzi spin-off ambientati nell'universo della serie, a seguire

Karen Marie Moning
Highlander. Amori nel tempo (Beyond the Highland Mist)
Leggereditore
€ 10,00
In uscita il 21 aprile
Romazo per adulti
QUI un estratto

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: