International Book Forum alla Fiera di Torino

Si è aperta oggi, nell'ambito della Fiera Internazionale del Libro di Torino (4-8 maggio 2006), la quinta edizione dell'International Book Forum, lo spazio “business to business” creato per lo sviluppo delle relazioni tra gli editori e, in particolare, per lo scambio dei diritti internazionali. Un appuntamento ormai consolidato e riconosciuto dagli editori di tutto il mondo, che avrà luogo il 4-5-6 maggio al Lingotto Fiere di Torino.

Più di 200 le case editrici accreditate, in rappresentanza di oltre 20 paesi, per un totale di circa 2.000 appuntamenti in 3 giorni, numeri che confermano l'IBF come un appuntamento fisso per i professionisti del settore, tre giorni di grande fermento culturale, ma soprattutto produttivo, altamente internazionale.

Novità di quest'anno, la presenza di numerose case editrice inglesi e di una considerevole rappresentanza di editori provenienti dal Brasile e dal Portogallo, paesi ospiti d'onore dell'edizione 2006; oltre 10 invece gli editori francesi provenienti dalla regione della Rhone Alpes.

L’ ICE (Istituto Nazionale per Commercio Estero), attivando i propri uffici locali, ha inoltre selezionato, tra gli editori stranieri, una rappresentanza di editori e professionisti del settore provenienti da Polonia, Rep. Ceca, Serbia, Lituania, Estonia, Ungheria, e Stati Uniti.

Per rendere più piacevole l'atmosfera degli ospiti dell'IBF è stato allestito "Il Club degli Espositori", uno spazio relax che offrirà agli ospiti i vini da Beni di Batasiolo, una delle più grandi e rinomate aziende vinicole delle Langhe, e la cucina dall’Accademia del Riso di Vercelli.

L'International Book Forum è realizzato grazie al cofinanziamento dell’Unione Europea, tramite Docup 2000/2006 della Regione Piemonte, in collaborazione con l’ICE, e promosso dalla Fiera Internazionale del Libro e dalla Camera di Commercio di Torino.

Per maggiori informazioni: https://www.ibf.it

  • shares
  • Mail