Le rivolte del mondo arabo: una piccola bibliografia tematica

Le rivolte del mondo arabo: una piccola bibliografia tematica E' avvenuto tutto talmente in fretta che quasi non ce ne siamo accorti, ma nel giro di neanche un mese, dall'altra parte del Mediterraneo, a poche decine di chilometri dai nostri confini marittimi, si è sgretolato un mondo che per decenni era rimasto ingessato, in qualche modo immobilizzato da impalcature di potere, per lo più dittatoriali, su cui per decenni ci è venuto molto comodo non indagare, preferendo sfruttare la situazione a nostro vantaggio.

E' avvenuto tutto talmente in fretta, è vero, ma in realtà, come tutte le dinamiche storiche che sconquassano da sempre il mondo, le radici di queste proteste, trasformatesi in un attimo in vere e proprie rivoluzioni, sono lunghe e ramificate e non è detto che coinvolgano soltanto gli eventi e le strategie politiche di questo ultimo secolo.

Dalla Tunisia, all'Egitto, dalla Libia al Bahrein, dallo Yemen all'Iran, dalla Giordania alla Siria, ora non siamo certamente in grado di immaginare fino a che punto si estenderanno le rivolte nel mondo arabo, ma, di certo, abbiamo il dovere di cercare di capire il perché sia in atto tutto questo, soprattutto visto che non possiamo far finta di credere che il problema non ci riguardi da vicino: lo scombussolamento degli equilibri politici nel sud del Mediterraneo non può infatti non ripercuotersi sulla sponda nord di quello che una volta chiamavamo il Mare Nostrum, ma che in realtà nostro non è mai stato.

Per cercare di scavare il più possibile in profondità nella questione, per cercare di colmare almeno in parte la voragine di ignoranza che tutti noi abbiamo sul mondo mediorientale e nordafricano, vi propongo una piccola bibliografia (che trovate dopo il salto) con la speranza che, nonostante, come tutte le liste, sia incompleta per definizione, possa suscitare in voi almeno quella scintilla mentale fondamentale senza la quale non è possibile alcuna dinamica di conoscenza, una scintilla che chiamiamo Curiosità.

John K. Cooley, Una guerra empia: la Cia e l'estremismo islamico, Electra, Milano 2000.

Robert Fisk, Cronache Mediorientali, Il Saggiatore, Milano 2009.

David Fromkin, Una pace senza pace: la caduta dell'Impero ottomano e la nascita del Medio Oriente, Rizzoli, Milano 1992.

Ryszard Kapuscinski, Shah-in-sha, Feltrinelli, Milano 2001.

Bernard Lewis, Gli arabi nella storia, Laterza, Roma 2004.

Edward Said, Orientalismo, Bollati Boringhieri, Torino 1991.

Ovviamente, se avete qualche consiglio bibliografico da aggiungere, siete obbligati a condividerlo con noi scrivendolo nei commenti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail