La magia della musica, di Franca Monticello

magia della musicaGiancarlo il tarlo è molto fortunato: quando se ne è andata la vecchia inquilina della casa in cui vive - una signora anziana, che "non faceva caso alla pioggerella di segatura che egli faceva cadere sul pavimento, nè ai forellini rotondi sulle gambe di tavole e credenze" - lì vi si trasferisce un giovane altrettanto svagato, un musicista.

Giancarlo quasi non riesce a credere che da quello strumento che il giovane imbraccia, il violino, escano dei suoni tanto belli. E quale la sua sorpresa quando scopre che quello stesso strumento...è altrettanto buono da mangiare! Da qui in poi questa bella fiaba di Franca Monticello, La magia della musica, molto ben illustrata da Chiara Fedele, diventa una vera e propria storia d'amore.

Perchè Gianfranco segue il musicista nei suoi giri in città, beandosi delle musiche che egli suona, finchè un giorno nota che il violinista è sempre più depresso: il suono che esce dal violino non è più così bello. E se fosse colpa sua? E se Giancarlo potesse ri-ottenere la sua bella musica, e la felicità del giovane, solo in cambio di una rinuncia grande, grandissima? Giancarlo, innamorato della musica, non ha scelta. E fa la scelta giusta.

Franca Monticello, Chiara Fedele (ill.)
La magia della musica
Edigiò ed.
9.50 euro

  • shares
  • Mail