La principessa delle tempeste, di Nicole Peeler

la-principessa-delle-tempeste-peelerLa principessa delle tempeste è il romanzo d'esordio di Nicole Peeler e il primo volume di una serie urban fantasy brillante, sensuale, avventurosa, ironica, ma anche oscura, "per tutti" (non per ragazzi, come la graziosa copertina indurrebbe a pensare). In essa, nell'ambito di una mitologia ricca e varia, troverà spazio una figura di quella irlandese, scozzese e islandese poco usata dalla letteratura fantastica, la selkie. Creatura che ricordo di aver incontrato nel racconto di Melissa Marr, contenuto nell'interessante antologia YA Amori Infernali, qui, ad esempio, ma davvero in poche altre circostanze.

Jane True, la protagonista, è stata paragonata alla Sookie Stackhouse di Charlaine Harris... E potevamo forse pretendere meno da un'autrice che è stata assistant professor of English Literature at Louisiana State University di Shreveport? Certo che no. Tra tutte le volte che sarà sicuramente stata al Fangtasia - The First Vampire-Friendly Bar in Louisiana, volete che Nicole Peeler non abbia mai incontrato Sookie?

Ma entriamo nel merito de La principessa delle tempeste (Tempest Rising): Jane è una libraia di 26 anni. Vive con suo padre, in un paesino del Maine, sull'Oceano Atlantico, tra le cui acque si concede lunghe nuotate notturne. Sua madre è scomparsa anni prima e la ragazza ne sente ancora la mancanza. In paese, Rockabill, inoltre, tutti la ritengono responsabile della morte del suo vecchio fidanzato, e il fatto che sia nata fuori dal matrimonio le aliena l'amicizia di molte persone. E' un'emarginata. E la sua è una vita solitaria. Oltre che ben poco movimentata, se si eccettuano le nuotate segrete. Almeno fino al giorno in cui, in mare, trova il cadavere di un uomo. Da quel momento la sua vita va in testacoda. E questo perchè quel morto ha a che fare col mondo soprannaturale. Un mondo popolato da creature - ben mescolate agli umani - che, da sempre, la controllano e la osservano. Perchè anche se la ragazza non lo ha mai saputo, lei è nata metà donna e metà selkie. E poichè il cadavere trovato appartiene proprio a uno dei tanti ibridi presenti in quella società e pare che ci sia qualcuno che vuole ucciderli tutti, la vita della giovane libraia cambia completamente. Sia perchè entra in contatto con le creature soprannaturali, sia perchè, con una di queste, Ryu, il simil-vampiro (la mitologia soprannaturale è particolare), l'investigatore privato con cui Jane inizia a collaborare, la faccenda si fa sensuale e ricca di belle dinamiche. E anche se la storia potrebbe sembrare un déjà vu, in effetti, invece, non lo è. Perchè i personaggi, le loro relazioni, le loro interazioni, pur essendo molto "alla Sookie", sono piuttosto originali.

Anche nei "monologhi interiori". Nota dolente di molti romanzi, qui, invece, divertenti e godibilissimi (particolarmente apprezzato quello tra Jane e la sua libido). E' interessante, inoltre, vedere come Jane, gravata da un passato e da un presente difficile, dia avvio, in questo primo volume, a quella che sarà un'importante crescita personale. Sia a livello umano, sia in seno alla società soprannaturale. Società dove comincerà a muovere i primi passi.

Alle lettrici americane il libro è piaciuto molto. I giudizi in rete sono a 4,5 stelle. La principessa delle tempeste è stato giudicato un ottimo romanzo d'esordio e un'introduzione molto valida - con un gran bel ritmo - a un mondo urban fantasy che si profila in deciso "arricchimento".

Definizione di selkie: «Le selkies (conosciute anche come silkies o selchies) sono creature mitologiche [...] che possono trasformarsi da foche a donne nelle notti di luna piena [...] Ci sono varie leggende sulle selkies; alcune narrano che gli umani non si accorgono di vivere con una selkie e si risvegliano la mattina scoprendo che la loro partner è sparita, altre [...] che rubando il manto di una selkie si può trattenerla dal tornare in mare. Una leggenda narra che molto tempo fa, un pescatore di nome Roderic, mentre stava pescando, udì delle voci provenienti dalla spiaggia. Andò a dare un'occhiata e vide delle persone che ballavano."Erano selkies". Tornando a casa trovò una bellissima pelle di foca e la portò con sè. Sentì bussare. "Era una di quelle selkie". Roderic gli chiese di sposarla e lei accettò. Ebbero anche dei bambini. Un giorno la selkie trovò la sua pelle di foca e ritornò in mare, la sua vera casa». (*)

Serie Jane True - Tempest

1. Tempest Rising, 2009 (La principessa delle tempeste, 2009)
2. Tracking the Tempest, 2010
3. Tempest’s Legacy, 2011
4. Eye of the Tempest, previsto, in America, per agosto 2011
+ altri due romanzi a seguire

Nicole Peeler
La principessa delle tempeste, 2011 (Tempest Rising, 2009) (QUI i primi 3 capitoli)
Newton Compton (collana Newton Pocket)
€ 6,90
In uscita il 17 febbraio
Il volume non è adatto a lettori tropppo giovani (tweens): scene di sesso, pur non grafico, linguaggio e situazioni non appropriate

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail