In uscita Satori, di Don Winslow

satori coverÈ l'autunno del 1951 e la Guerra di Corea è in pieno svolgimento. Nikolaj Hel, ventiseienne, ha trascorso gli ultimi tre anni della sua vita in una cella di isolamento nelle mani dei soldati americani. Hel è un maestro di hoda korosu, uno stile di combattimento che permette di uccidere l'avversario a mani nude, parla sei lingue e ha affinato uno straordinario "sesto senso", una sorta di acuta percezione di pericolo imminente. E la CIA ha bisogno di lui.

Questo il contesto dell'ultimo romanzo di Don Wislow, Satori, in pubblicazione per i tipi Bompiani (tra i suoi titoli L’inverno di Frankie Machine, Il potere del cane, La pattuglia all’alba e La lingua del fuoco). Wislow, autore dalla personalità poliedrica (è stato anche – oltre che attore e regista - guida di safari e investigatore privato, firma una spy story di cui vi offriamo la lettura dei primi due capitoli in anteprima qui) rimandando per altre info alla pagina FB dedicatagli dalla casa editrice.
Il romanzo è in realtà il prequel di Shibumi - Il ritorno delle gru, di Rodney William Whitaker, meglio noto come Trevanian, un vero classico della narrativa di spionaggio, riprendendo la figura di Nikolaj Hel: un agente speciale, cultore del gioco del Gô, delle arti marziali, della meditazione.

  • shares
  • Mail