Ebook Lab Italia 2011: le nuove possibilità del mercato editoriale

Una grande e con l'accento giallo

Dal 3 al 5 marzo il nuovo Palacongressi di Rimini ospiterà la 1° edizione del primo evento italiano interamente dedicato all’editoria digitale: Ebook Lab Italia. La vision della manifestazione organizzata da Rimini Fiera in collaborazione con Simplicissimus Book Farm può essere riassunta da una frase di Davide Tarasconi: “La sfida del futuro prossimo non è quella di creare prodotti, ma piattaforme e servizi, dove storicamente risiede il valore nel medio-lungo termine”.

A chi è rivolto Ebook Lab Italia? Sarà utile a chi non si è ancora del tutto reso conto di quel che sta accadendo nel mercato editoriale, di come questo si stia inevitabilmente ibridando (con le tecnologie che permettono di creare esperienze di lettura/scrittura pervasive, distribuite e interattive). La selezione di temi e facce protagonisti del nuovo mercato potrà quindi mostrare la via ai prudenti, ma anche soddisfare i curiosi e dare nuovi spunti di riflessione agli entusiasti (i tre atteggiamenti rispetto al mondo dell’editoria digitale secondo la ricerca “Ereader Italia” a cura di Bruno Patierno).

Una giornata particolarmente densa di incontri stimolanti sarà quella di venerdì 4 marzo: a partire dall’analisi dei vari modelli di business per l’editoria digitale, a cura di Paola Dubini (Università Bocconi), e dalla panoramica sulle ancora inesplorate potenzialità degli “xbook”, di Davide Casali (bakerframework.com), Vladimir Carrer (telemacosrl.it) e Francesco Leonetti. Scade domani la tariffa ridotta del 25 per cento. Sul sito tutti i dettagli.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: