Io sono Febbraio, di Shane Jones

Io sono Febbraio, di Shane Jones Non tanti libri posso vantare una storia editoriale come questo "Io sono Febbraio", scritto da un giovane under 30 americano di nome Shane Jones, pubblicato nel 2009 in soli 600 esemplari da una piccola casa editrice indipendente di Baltimora, e, in pochi mesi, grazie al passaparola alimentato da lettori, blog e giornali, acquistato e ristampato dalla Penguin diventando uno dei casi editoriali dell'anno negli Stati Uniti. Un libro che ora, grazie alla casa editrice Isbn, è arrivato anche in Italia.

Il segreto del successo di questo libro, che moltissimi critici negli States hanno definito, e non senza motivo, come una piccola perla, è il coraggio di osare da parte del suo autore che, con grande abilità, bisogna ammetterlo, riesce a usare i toni della fiaba allegorica e un linguaggio che di certo tanto deve all'immaginazione poetica per costruire una storia potente e, per alcuni versi, cupa, ma nello stesso tempo leggera e piena di speranza.

Probabilmente è proprio questo il punto focale del libro, la speranza, la voglia di reagire ad un mondo opprimente che, nel caso che ci riguarda, è rappresentato da un inverno senza fine e senza sole che si abbatte e affligge gli abitanti di una piccola cittadina senza nome, un inverno dietro cui si cela Febbraio, il misterioso nemico contro cui Thaddeus Lowe, il protagonista, riesce a trovare il coraggio di ribellarsi.

Un libro sicuramente da leggere in un periodo come questo che stiamo vivendo, un periodo che, senza uscire dalla allegoria proposta da Jones, ci costringe a fare i conti ogni giorno con un inverno politico, culturale e sociale a cui molti di noi si abbandonano, privi di ogni speranza, non sapendo come reagire.

Shane Jones
Io sono Febbraio
Isbn Edizioni
euro 13,50

  • shares
  • Mail