Il “Festival Letteratura e...” a Città della Pieve

Nella cittadina medievale in provincia di Perugia, tre giorni di incontri che ruotano intorno alla letteratura, ma che guardano anche al mondo dell’arte, della moda e del cibo.

Il “Festival Letteratura e...” a Città della Pieve

Città della Pieve, splendida cittadina medievale in provincia di Perugia che in molti ricorderanno quale set della serie tv Carabinieri, ospita in questi giorni la seconda edizione del Festival della Letteratura e… Si tratta di una manifestazione che unisce la bellezza della cultura in senso ampio alla suggestione di luoghi splendidi. Un festival che si adopera per rendere concreta una necessità: quella cioè di radicare la cultura nel territorio, come nota Donatella Porzi, assessore alle Attività culturali della Provincia di Perugia:

Una manifestazione che si va a inserire nel solco della valorizzazione turistico-culturale di un territorio ricchissimo di storia, di bellezze e di prodotti d'eccellenza come il nostro. Una manifestazione attraverso la quale vogliamo, come in altre occasioni, promuovere un territorio anche in funzione del futuro dei nostri giovani

Il programma è denso, come lodevolmente accade in tutte quelle manifestazioni simili di cui è costellata la nostra Italia. Quello che mi sembra notevole di questo festival è il respiro ampio di cui si è dotato: oltre a presentazioni di libri e a immancabili eventi gastronomici (tra la conferenze abbiamo quella dell’antropologo alimentare Sergio Grasso che ha per titolo: La pornografia alimentare – e che i programmi di cucina oggi abbiano del pornografico è innegabile, non fosse altro per quella tendenza voyeuristica che ce li fa trovare su in tv a tutte le ore del giorno e della notte…), ci sono rappresentazioni teatrali (da non perdere Il gabbiano Jonathan Livingston con Enzo De Caro e Riccardo Cimini) e una mostra da non perdere sulla casa editrice Leo S. Olschki, una delle migliori case editrici del nostro panorama culturale.

  • shares
  • Mail