Cinquanta Sfumature di Grigio, la regista è Sam Taylor Wood

Dopo mesi di attesa è stato ufficializzato il nome del regista che dirigerà la trasposizione cinematografica di Cinquanta Sfumature di Grigio, sarà Sam Taylor Wood


Sentite la mancanza delle Cinquanta Sfumature? Avete perso le speranze per l'uscita del film? Non disperate, arrivano nuove notizie dal fronte cinematografico: il nome del regista.

Si tratta dell'inglese Sam Taylor Wood (nota anche con il cognome del marito, Johnson), sì una donna, scelta per evitare polemiche sull'approccio poco femminista che il film potrebbe prendere. Della regista si dice solo bene, è una fotografa e videoartista che ha anche diretto i R.E.M. in qualche videoclip ed ha esordito al cinema con Nowhere Boy, il fim sulla giovinezza di John Lennon.

Finalmente, quindi, si fa un ulteriore passo avanti per la realizzazione del film, ma mancano ancora i due attori protagonisti. Viene facile pensare adesso che il marito della Wood, Aaron Johnson, 23enne e affascinante (in foto con la regista), possa essere uno dei candidati per interpretare il Gray, ma forse è ancora troppo "sbarbatello" per un ruolo così grigio ed ambiguo, o forse semplicemente la regista non lascerà che il marito con la metà dei suoi anni, sia fagocitato dal vortice (pericolosissimo, a livello di carriera) delle Sfumature.

Da parte sua, Sam Taylor Wood ha affermato di essere entusiasta di questo incarico ed ha assicurato che "per le legioni di fans, voglio dire che onorerò il potere del libro di Erika e i personaggi di Christian e Anastasia. Li sento sotto la pelle anche io”.

Ma chi saranno gli attori protagonisti? Chi deciderà di rischiare la carriera o di cogliere la più grande occasione ed interpretare Anastasia Steel e Christian Gray? Come sempre i nomi sono tanti, ma - anche se non sarà lui - per i fan il più gettonato resta sempre l'affascinante Matt Boomer, per cui la rete continua ad inventare fan-trailer e adesso anche locandine teaser.

Alla fine, chi la spunterà? Ma soprattutto...quando uscirà il film? Staremo a vedere.

  • shares
  • Mail