La papessa, di Donna Woolfolk Cross

La papessa, di Donna Woolfolk CrossUn libro avvincente incentrato sul tema della sapienza e strutturato su di una costante e devastante misoginia, quella che ha caratterizzato la chiesa del primo millennio e che, seppur in minore misura, caratterizza l’atteggiamento della chiesa attuale.

La papessa parte dalla storia leggendaria della papessa Giovanna per abbracciare una materia molto più vasta e frastagliata: la conoscenza. L’umanità ha sempre anelato e cercato il sapere e ha sempre costruito cattedrali immense di ignoranza e di superstizione. Chi non accetta la sfida del sapere, del ricercare cerca di piegare ai propri voleri del tesoro della conoscenza, ammantandola di mistero e di tabù.

Giovanna rappresenta la sfida. Ultima figlia, non voluta, di un prete violento, trova accoglienza e complicità presso la madre, esempio di donna funzionale alla società del tempo, ma che da lei si allontana alla ricerca di una sapienza in grado di placare la sete di sapienza. La sua vita è una lotta contro la società degli uomini che poi, nelle vesti di Giovanni Anglicus, riuscirà a dominare. La piccola Giovanna diviene papa raggiungendo vette inimmaginabili di sapienza cedendo all’amore, accogliendo in sé l’amore.

Dal best seller di Donna Woolfolk Cross, il regista tedesco Sönke Wortmann ha tratto un film intenso, anche se meno affascinante rispetto al libro.

Donna Woolfolk Cross
La papessa
Newton Compton, 2010
ISBN 9788854111233
pp. 474, euro 4,90
disponibile anche in eBook: euro 3,99

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: