C'era una volta una vecchia signora che ingoiò una mosca, di Jeremy Holmes

signora C'era una volta una vecchia signora che ingoiò una mosca. Ma in realtà non era proprio una mosca, bensì il ragno che la mosca se l'era pappata poco prima. E il ragno la signora lo mangiò perchè era finito nella pancia di un uccello, che lei aveva ingoiato insieme al gatto che se l'era ben cucinato.

Non so come accadde che un giorno
la vecchia signora una mosca ingoiò
FORSE - DISSE - MORIRO'

Sì perchè la vecchia signora teme molto per la sua indigestione...Mai aver troppa voglia di mangiare una mosca, si finisce per ritrovarsi in pancia...una mucca! E' molto divertente la filastrocca contenuta in questo curioso libro-non libro vincitore del premio Opera Prima - Bologna awards 2010. Un libro divertente per tutti i sensi, intendo. Perchè a guardarlo è un rettangolo marrone che somiglia a una lunga scatola di cioccolatini.

E poi, che strano sfogliare le pagine proprio all'altezza della pancia della vecchia signora, che ci guarda con i suoi occhi strani, da dietro gli occhialoni (è anche ben truccata, però!). La sua bocca, poi, sembra abbastanza grande per una mosca e un uccello...ma un gatto! Che vecchia ingorda! La sopresa-gioco però è nel finale, perchè aprendo l'ultima paginetta cartonata...la signora chiude gli occhi! Ve lo sto descrivendo come se avessi cinque anni, lo so, ma questi libri gioco mi appassionano proprio.

Jeremy Holmes
C'era una volta una vecchia signora che ingoiò una mosca
Aliberti ed.
18 euro

  • shares
  • Mail