Eretici digitali, di Massimo Russo e Vittorio Zambardino

Eretici digitaliMassimo Russo, direttore di Kataweb, e Vittorio Zambardino, giornalista di Repubblica, esperto della Rete e delle nuove tecnologie, per Apogeo hanno pubblicato il libro Eretici Digitali. La rete è in pericolo, il giornalismo pure. Come salvarsi con un tradimento e dieci tesi, disponibile sia in cartaceo che in eBook.

Perché eretici e per giunta digitali? Lo spiega il Manifesto degli Eretici Digitali:

I media sono in crisi, ma la rete rischia di sparire come luogo di libera comunicazione. Il giornalismo, che serve per la democrazia, rischia di affondare. La nuova opinione pubblica fa fatica a comprendere i rischi cui è sottoposta la libertà di espressione. Tutta la libertà di espressione, non soltanto quella degli addetti ai lavori. L’esito negativo non è scontato. Ma per cambiare le cose è necessario rileggere i rapporti tra rete e media con un approccio “eretico”, che tradisca alcuni dogmi. Una duplice eresia – dei chierici del giornalismo e dei cittadini della rete – che crei il nuovo racconto dei media.

Eretici digitali, di Massimo Russo e Vittorio Zambardino

Tesi di fondo del libro è che il mondo dell’informazione sia in pericolo. Motivazioni economiche e politiche costituirebbero una minaccia che, novella spada di Damocle, penderebbe sull'intero universo dei media (rete inclusa, of course). Vagliando e analizzando i vari “pericoli” presenti in rete (da Google a YouTube, dalle piattaforme pubblicitarie ai vari aspetti del giornalismo), Russo e Zambardino propongono dieci tesi per un progetto aperto, volto a combattere quella nuova forma di populismo che, secondo gli autori, starebbe minacciando la Rete.

“Il tempo è maturo perché ogni figura sociale dell’ambiente web tradisca i suoi statuti professionali per salvare la rete da nuovi intermediari e dalla perdita del giornalismo come funzione democratica. Magari non va molto bene, ma dà un’idea di un testo complesso, come complessi erano i nostri pensieri prima di cominciare a scriverlo, e come difficile e intessuta di tante ragioni e fenomeni pensiamo sia la realtà”.

Eretici digitali ha l'indubbio valore di far riflettere sulla rete e quanto ci cade dentro. Personalmente avrei utilizzato toni meno apocalittici (come quelli, per esempio, che pervadono alcuni documentari trasmessi su Sky) che un po' stancano.

Massimo Russo - Vittorio Zambardino
Eretici Digitali. La rete è in pericolo, il giornalismo pure. Come salvarsi con un tradimento e dieci tesi
Apogeo, 2009
versione cartacea: ISBN 9788850329076, pp. IX-240, euro 15,00
versione eBook: ISBN 9788850310869, euro 6,90

  • shares
  • Mail