Unwind. La divisione, di Neal Shusterman. L'orrore dell'etica fraintesa

unwind-shusterman-piemmeUnwind. La Divisione, di Neal Shusterman, è uno dei premiatissimi e segnalatissimi romanzi dell'autore di Everlost (serie Skinjacker Trilogy, qui).

Quando tra le segnalazioni, oltre all'importante ALA Best Young Adult Book List, c'è anche l' ALA Top Ten Picks for Reluctant Readers (2008), i libri in questione devono subito suscitare attenzione, perchè se un libro riesce a entrare nella lista dei 10 libri più scelti dai cosiddetti "lettori riluttanti", vuol dire che qualcosa di incredibilmente interessante da raccontare ce l'ha.

E Unwind, infatti, una storia appassionate (e inquietante) la presenta davvero. Siamo in un futuro molto prossimo, 20 anni a partire da adesso. Dopo una (fittizia) seconda Guerra Civile Americana etico-morale, tra i favorevoli alla vita e i favorevoli all'aborto, gli americani sono arrivati a un compromesso: tutti i bambini devono nascere, l'aborto non è più consentito. A partire dai 13 anni e fino ai 18, però, i ragazzi possono essere «abortiti retroattivamente» ed essere usati - continuando a vivere nei corpi altrui e quindi, "tecnicamente", non morendo - come donatori di organi (da quelli interni, polmoni, reni, milza... a quelli esterni, occhi, mani, pelle...). Possono essere soggetti, cioè, a divisione (unwinding), una sorta di vero e proprio "smembramento".

Nel terrificante contesto di questa e altre pratiche ("l'affido obbligatorio"), accettate da gran parte della società, comode per chi vuole liberarsi di bambini indesiderati e adolescenti problematici e lucrose per le aziende che vi gravitano attorno (e che, per alcuni versi, ricordano il film The Island, di Micheal Bay, con Ewan McGregor e Scarlett Johansson) seguiremo da vicino le vicende di 3 adolescenti.

Connor, destinato alla divisone dai suoi genitori, Risa dall'orfanatrofio e Lev dalla sua religione (Famiglia, Stato, Chiesa...)

A causa di un incidente causato da Connor, che non vuole essere diviso (a differenza di Lev che è stato "religiosamente indottrinato" dalla nascita), i 3 ragazzi si incontreranno. Da quel momento comincerà una difficilissima fuga attraverso l'America, durante la quale incontreranno molte persone, scopriranno verità inaspettate e tenute nascoste, matureranno profondamente e cercheranno di non farsi catturare. Riusciranno a sopravvivere, nel tempo che li separa dalla maggiore età? Tutti?

Il romanzo, nei cui confronti i lettori americani hanno espresso giudizi di grandissimo apprezzamento, oltre a toccare importanti temi etici e offrire molti spunti di riflessione, si svilupperà in modo coinvolgente e appassionante, e sarà costruito - senza punti morti - sulla suspence, sull'azione, sulle sorprese e i colpi di scena.

E molte volte toccherà le corde dell'emozione in modo doloroso: quanto può essere doloroso, per un ragazzino, entrare nello studio del suo papà e leggere il documento con cui lui l'ha destinato a essere smembrato...

Neal Shusterman
Unwind. La divisione (Unwind, 2007)
Piemme (collana Freeway Dark)
€ 19,00
In libreria da oggi
Nota: sia Unwind che Everlost avranno una trasposizione cinematrografica.

E' in uscita, sempre per Piemme Freeway, anche il secondo volume della serie fantascientifico-romantica per ragazzi, Skyland 2. La nave delle tempeste, di David Carlyle, che prosegue le avventure di Skyland. Isole nel vento, di cui abbiamo parlato QUI.

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: