Hollywood. Manifesti del cinema nell'età dell'oro, di Ira M. Resnik

Hollywood. Manifesti del cinema nell'età dell'oro, di Ira M. Resnik C'è stato un periodo nella storia del cinema, quando ancora di YouTube e derivati non c'era traccia nemmeno nei sogni dei più visionari tra i visionari, in cui le locandine giocavano un ruolo centrale nella costruzione dello charme di una pellicola nella mente degli spettatori che, percorrendo gli atri dei cinema di mezzo mondo, trattenevano e assorbivano le immagini con gli occhi della mente.

Era ogni volta l'inizio di un film, un film mentale che spesso centrava poco con la pellicola vera e propria, ma che tuttavia era parte integrante dell'esperienza cinematografica degli appassionati frequentatori delle sale cinematografiche durante l'età dell'oro del cinema americano.

E' per questo che addentrarsi nelle pagine di questo splendido volume, edito da Jaca Book, che raccoglie quasi 300 manifesti e locandine d'epoca a colori, curato dal fotografo e collezionista Ira Resnik è come intraprendere un viaggio nel tempo, un tempo perduto in cui il sogno e la realtà si mischiano e reagiscono nel cinema.

A partire dagli anni '10 fino ad arrivare all'inizio degli anni '60, le locandine riportano in vita un'intera epoca, da Rita Hayworth ai Fratelli Marx, da Orson Welles a Marilyn Monroe, da Audry Hepburn a Marlene Dietrich, il percorso attraverso il qule Resnik accompagna il lettore, regalandogli nel frattempo simpatici aneddoti e dettagliate informazioni, è realmente un viaggio degno di essere intrapreso.

Ira M. Resnik
Hollywood. Manifesti del cinema nell'età dell'oro
Jaca Book
euro 75

  • shares
  • Mail