Le ossa del ragno di Kathy Reichs: intervista


Esce questa settimana il nuovo libro italiano di Kathy Reichs, anatomopatologa e famosa ideatrice della serie tv Bones. Le abbiamo rivolto qualche domanda per Booksblog, ma l'intervista prosegue anche su Tvblog e Blogapuntate.

D - Qual è stato il momento di creatività migliore nella sua carriera di scrittrice?
R - Di sicuro il momento più forte è stato con il primo libro: l'idea di base, la creazione dei personaggi, l'ambientazione... quello è stato il periodo di maggiore fioritura, il nucleo di tutto. Per il resto, diciamo pure che io scrivo un libro all'anno, quindi sono tenuta per forza di cose ad essere creativa, l'importante per me è ritagliarmi gli spazi adatti, per esserlo tra i molti impegni professionali che mi assorbono e per i quali viaggio molto.

D - Ecco, da cosa esattamente, è nata l'idea di base?
R - E' stato nel momento in cui sono diventata professore ordinario, mi è venuta voglia di provare qualcosa di nuovo e divertente, che si distaccasse dal carattere degli articoli accademici.

D - Qual è stata la lettera più bella o sorprendente che ha ricevuto da uno dei suoi lettori?
R - E' accaduto recentemente: ho ricevuto un cd con fotografie ed un piccolo filmato da una studentessa che mi ha "infilato" in un suo progetto scolastico: in tutte le immagini lei si è messa in posa fingendo di essere me al lavoro, l'ho trovato molto originale e divertente.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: