Facebook caffè, il luogo dei pensieri

un pc portatile e in primo piano una tazzina di caffè Dopo il post "Nasce su facebook il primo libro collettivo" sono arrivate diverse segnalazioni su un altro libro nato dal mondo virtuale del più famoso social network, "Facebook caffè, il luogo dei pensieri". Vi riporto la segnalazione, ma non posso esprimermi sui contenuti di tale scritto, poiché non ho avuto modo di leggerlo.

Gli autori e l'editore rivendicano "la paternità del progetto di aver scritto un libro tutti insieme per PRIMI. In assoluto. Nessuno mai aveva scritto un libro nato da Facebook prima di noi." L'antologia raccoglie i racconti di 50 autori provenienti da tutta Italia, accomunati appunto dall'essere iscritti e frequentatori di facebook. Ognuno di loro ha elaborato uno o più racconti della lunghezza massima di 5000 battute che sono poi confluiti nel volume.

A differenza quindi del libro di Luis Casadevall, che è nato quasi per caso dai commenti di numerosi lettori, "Facebook caffè" è stato pensato e poi realizzato. L'ispiratrice del progetto è Loredana Costantini, che ha dichiarato: "L'idea è sorta quasi spontanea, suscitata dal desiderio di dimostrare che Facebook è una costellazione di destini e che ciascuno, traboccante di riflessioni, desideri e creatività, va ben oltre il nome e l'immagine che lo contrassegnano nel network."

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: