La vita autentica di Vito Mancuso

La vita autentica di Vito MancusoQual è la vita autentica? Chi è un vero uomo? Sono le domande che si pone Vito Mancuso – docente di teologia moderna e contemporanea presso l'Università San Raffaele di Milano ed editorialista di Repubblica – nel suo libro La vita autentica, pubblicato per i tipi di Raffaello Cortina.

In queste pagine io mi chiedo quale sia la qualità che, persino di fronte a un nemico mortale, ci fa sentire in presenza di “un uomo”, mentre in assenza della quale, anche di fronte a un amico o a un alleato, ci sentiamo in presenza di uno spirito servile […]. Mi chiedo che cosa faccia di un uomo “un vero uomo”. È questo che intendo con “autenticità della vita” ed è questo l'oggetto che indaco in questo piccolo saggio.

Il libro di Mancuso è scritto in maniera chiara e accessibile ai più, nonostante l'aura di teologia potrebbe scoraggiare qualcuno. Ma, come precisa lo stesso autore, si tratta di un libro in cui egli riflette. Tre sono le direttive sulle quali si snoda il testo: la vita come libertà, l'autenticità e il perché della vita autentica.

Ho trovato il saggio di Mancuso particolarmente interessante sia per il modo di proporre alcuni concetti che possono sembra ostici o lontani dalla nostra mentalità quotidiana sia per l'onestà intellettuale che contraddistingue l'autore. Nello specifico le tre tesi attorno alle quali è costruito il libro (l'uomo autentico è l'uomo libero; l'uomo autentico è l'uomo libero anzitutto da se stesso; l'uomo autentico è l'uomo che vive per la giustizia, il bene, la verità) mi hanno ricordato i miei studi di antropologia filosofica e i tre tipi di libertà (si è liberi di fare qualcosa, si è liberi da qualcosa, si è liberi per fare qualcosa). Un libro che mi sento di consigliare a chi vuole fermarsi e riflettere. Su se stesso e su quanto ci circonda.

Vito Mancuso
La vita autentica
Raffaello Cortina Editore, 2009
pp. 171, euro 13,50

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: