Paolo Sorrentino dai film alla scrittura

Paolo Sorrentino dai film alla scrittura
Ormai viviamo in un mondo che ha fatto della multimedialità la sua base, è forse per questo che nel mondo artistico è sempre più frequente il fenomeno del crossing over, vale a dire del passaggio degli artisti da un media all'altro. L'ultimo esempio di questo tipo riguarda il regista Paolo Sorrentino, autore tra gli altri de Le conseguenze dell'amore e de Il divo, che ora ha deciso di affrontare il pubblico dei lettori. Sarà infatti nelle librerie a partire dal 10 di marzo, edito da Feltrinelli, il suo primo romanzo dal titolo "Hanno tutti ragione".

Sorrentino, dopo essere diventato forse il migliore dei giovani registi italiani contemporanei, prova così a proporsi anche nell'affollato mercato editoriale con un romanzo che ha per protagonista una tipologia di personaggio a lui già nota: si tratta di Tony Pagoda, un personaggio che chi ha visto L'uomo in più non potrà non associare al Tony Pisapia interpretato magistralmente da Servillo, "un cantante da night che riceve i complimenti anche da Frank Sinatra, dipendente cronico dalla cocaina e kamasutra vivente".

Avendo amato moltissimo i film di Sorrentino sarò certamente costretto a leggermi il libro il prima possibile, sperando che sappia far ballare la penna come sa far ballare la macchina da presa.

Via | Campaniasuweb.it
Foto | Flickr, dal film "Il divo"

  • shares
  • Mail