E il mio cuore trasparente, di Véronique Ovaldé

Un maglione arancione steso sotto la neve Tra pochi giorni sarà in libreria il nuovo libro di Véronique Ovaldé dal delizioso titolo E il mio cuore trasparente. L'autrice, conosciuta in Italia soprattutto per il romanzo Gli uomini in generale mi piacciono molto, è considerata tra le voci più promettenti della narrativa francese.

Il protagonista di questa storia ha un nome complicato. Si chiama Lancelot Rubinstein e la prima volta che incontrò sua moglie Irina, lei decise di chiamarlo Paul. Nell'incipit del romanzo la vita di Lancelot viene stravolta dalla telefonata di un poliziotto con la voce di Robert Mitchum che lo avvisa di un incidente nel quale la moglie è precipitata giù da un ponte.

Da quel momento in poi Lancelot dedicherà la sua esistenza a indagare sulla strana morte di Irina. Si renderà conto di quanto poco conosceva la donna che aveva sposato, la cui esistenza era circondata da personaggi ambigui e stravaganti. L'ultimo lavoro della Ovaldé è soprattutto un romanzo sulla fragilità delle relazioni e sulla natura illusoria dell'amore. Qui è possibile leggere un estratto del libro.

E il mio cuore trasparente
Véronique Ovaldé
minimum fax, 2010
pp. 217 € 13,50

  • shares
  • Mail