In circolo con Marchetti

E' buono l'esordio del giovane Giulio Marchetti, 23enne romano, che nel suo primo libro, un opuscoletto di 40 pagine, crea una storia per bambini, che fa riflettere anche gli adulti, con morale e lieto fine.

In Circolo narra il viaggio di formazione di un cucciolo coyote verso l’età adulta. Un vaggio che vede protagonisti diversi elementi del bosco (il ruscello soprattutto) e tanti animali, che con un po' di fantasia vengono collocati nello stesso ambiente (un coyote, una lepre, un cerbiatto, una volpe, e proprio esagerando anche un ippopotamo) ed incrociano volta per volta il cammino del cucciolo.

Marchetti s'impegna nella terminologia e nella struttura dei dialoghi e delle frasi per creare una semplicità per bambini che a volte rasenta l'ingenuità. Un solo dubbio: un linguaggio così volutamente essenziale è davvero frutto della bravura l’autore nell’immedesimare la sua scrittura in uno stile infantile, o è un limite della sua forma espressiva?

Messo in mano ad un paio di bambini (8 e 12 anni), il libro svela qualche limite: il plot è quasi classico, i bambini già sospettano il finale. Leggono con passione, ma non si lasciano sorprendere.



Insomma, seppur il testo sia troppo breve per darne un giudizio di valore definitivo, l'esordio di Marchetti è comunque buono, e lascia sperare nel futuro del giovane autore.



Marchetti Giulio

IN CIRCOLO

Ed. I Fiori di Campo

Pagg. 40

€ 7,00

  • shares
  • Mail