Domani a Milano una nuova presentazione Mamadou va a morire: un reportage sulle stragi di clandestini nel mediterraneo

Domani a Milano una nuova presentazione Mamadou va a morire: un reportage sulla strage di clandestini nel mediterraneo
Di questo libro scritto da Gabriele Del Grande, giornalista classe '82 fondatore del blog Fortress Europe, avevamo già parlato al momento della sua prima pubblicazione, un paio di anni fa, e se ora ne riparliamo non è semplicemente perché il successo di questo bellissimo e importante reportage lo ha portato, dalla ristampa della prima edizione ad una seconda edizione aggiornata e ad una successiva ristampa.

Riparliamo ora di questo libro perché parla di una realtà che gran parte dell'Italia non vede, o per colpevole miopia o per scarso accesso alle informazioni, è la terribile realtà della migrazione, una realtà fatta di cadaveri a migliaia, cadaveri di uomini, donne e bambini di cui la "fortezza Europa" non si vuole occupare, una realtà che però, come dimostrano gli ultimi fatti di Rosarno, non possiamo permetterci di ignorare.

Il libro, nato dall'esigenza di restituire alle migliaia di morti senza nome e senza volto i cui corpi affollano i fondali del mediterraneo, è un reportage di viaggio, un viaggio lungo le rotte di tutti questi viaggi, alla ricerca delle storie di quegli uomini e di quelle donne e della loro memoria. Una memoria di cui noi abbiamo il dovere di farci carico, almeno per poter testimoniare a quelli che verranno l'esistenza di una faccia nascosta del nostro mondo occidentale, quella barbara e meschina dell'indifferenza.

A tutti coloro che fossero interessati a conoscere meglio questa dura realtà, segnalo che è in programma, per domani, alla Parrocchia di San Pietro in Sala, in piazza Wagner 2, a Milano, una presentazione del libro che vedrà la partecipazione dell'autore, di Rossella Miccio (Emergency) e di Don Virginio Colmegna, presidente della Casa della carità di Milano.

Gabriele Del Grande
Mamadou va a morire
Infinito edizioni
euro 14

  • shares
  • Mail