In vendita la catena francese Fnac

fnac
La conta delle catene di librerie e mediateche che stanno chiudendo si aggiorna con un'altra vittima eccellente. Dopo infatti la disfatta di Borders UK è arrivata la volta di Fnac.

Il 27 dicembre ha già chiuso il megastore degli Champs Elisee a Parigi, ma sembra che entro fine anno saranno licenziati oltre 400 dipendenti della catena, che sul suolo francese sta già cercando un compratore ufficiale, come scrive il Sole 24 ore.

La chiusura viene a pochi mesi dalla scomparsa di uno dei fondatori Max Therete, (il primo socio, Andrè Essel, era scomparso nel 2005). Infine, una curiosità: i due erano trotskisti, il primo fotografo, il secondo agente di commercio.

E avevano fondato il marchio con questa idea: "Noi vogliamo aumentare il potere d'acquisto attraverso una crescita dei salari. Se otteniamo per loro una riduzione dei prezzi non arriviamo forse allo stesso risultato?".

Via | Sole24ore

  • shares
  • Mail