Tu fai il ritornello io faccio Shapiro di Antonio Ravi Monica

Tu fai il ritornello io faccio Shapiro di Antonio Ravi MonicaNel leggere Tu fai il ritornello io faccio Shapiro di Antonio Ravi Monica (Eclissi editrice) verrebbe quasi da dire chi è causa del proprio male pianga se stesso.

Il libro racconta l'ultima settimana di Cippo, bizzarro ed originale infermiere di un ospedale di provincia. Ma, in filigrana, ci si legge anche la storia di chi, gonfio di se stesso per il ruolo che occupa, non vede chi gli sta intorno. Antonio Ravi Monica – con il suo linguaggio diretto, veloce, asciutto e con un sapiente ricorso a varie figure retoriche – è bravo a farci sorridere e a renderci simpatico Cippo, ma è altrettanto bravo a farci vedere – con una punta di trasgressione e di satirica cattiveria – le paure dell'uomo, ben celate dietro la spavalderia e l'arroganza.

Il pranzo era stato servito a mezzogiorno. Da allora era calato in corsia un silenzio da far invidia a un convento. E con esso, cullato dal maltempo, il sonno, spezzato solamente da isolati lamenti, rari squilli del telefono e dallo svolazzare fuori stagione di una mosca disorientata. Anche ci versava nelle condizioni più disperate aveva strappato una tregua alle sofferenze, tale era la pace in cui l'ospedale era sprofondato [...] Tutto andava per il meglio, ma non poteva durare. Quando le lancette segnarono pochi minuti alle tre, quell'incantesimo di calma e serenità, quel paradiso di sonnolenza e riposo, andò in frantumi: un canto si librò tonante per tutto il pianterreno. Il canto di Cippo (pag. 7)

Antonio Ravi Monica
Tu fai il ritornello io faccio Shapiro
Eclissi Editrice, 2008
pp. 214, euro 12

  • shares
  • Mail